Nel Palermitano, "truffa dello specchietto" arrestato 36enne :ilSicilia.it
Palermo

Vittima un anziano di baucina

Nel Palermitano, “truffa dello specchietto” arrestato 36enne

di
30 Luglio 2021

Un reato spesso non denunciato dalle vittime per lo più anziane, che per timore di ritorsioni preferiscono tacere, ma questa volta la ben nota “truffa dello specchietto”, per via della resistenza della vittima al pagamento dell’ingiusta richiesta di denaro, è degenerata in estorsione.

Questo quanto accaduto, lo scorso mese di giugno, ad un 70enne di Baucina vittima dell’azione di un uomo proveniente dalla provincia di Siracusa, che sicuro del facile ed illecito guadagno simulava un sinistro stradale, inseguendo e obbligando a fermarsi il malcapitato in un luogo isolato, pretendendo un ingiusto e immediato risarcimento in denaro per un sinistro stradale mai avvenuto e costringendo altresì il pensionato a prelevare al bancomat la somma di denaro da farsi consegnare.

Nonostante anche in questa occasione l’anziano per timore di ritorsioni avesse omesso di denunciare il fatto, l’attività informativa dei Carabinieri della locale Stazione permetteva di venire a conoscenza dei fatti e di rintracciare, avvicinare e rassicurare la parte offesa che collaborava denunciando l’accaduto.

Le indagini dei militari hanno permesso di individuare l’autore del reato, 36enne, originario del siracusano, già noto alle Forze dell’Ordine per fatti analoghi che, destinatario di Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Termini Imerese, dovrà rispondere di estorsione aggravata in quanto commessa in danno a soggetto ultrasessantacinquenne.

L’arrestato si trova ora presso la casa circondariale “Antonino Burrafato” di Termini Imerese in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin