Nessuna notizia da undici giorni, donna scomparsa nel Palermitano :ilSicilia.it
Palermo

SI TRATTA DI CLAUDIA STABILE, 35 ANNI

Nessuna notizia da undici giorni, donna scomparsa nel Palermitano

19 Ottobre 2019

Visto che è il tuo compleanno sto andando a Corleone per comprare il necessario per prepararti una torta“.

Questa è stata l’ultima telefonata, ricevuta alle 9.15 lo scorso 8 ottobre, da Piero Bono, marito di Claudia Stabile, donna di 35 anni e madre di tre figli piccoli originaria di Campofiorito (PA), che risulta scomparsa da ben undici giorni.

L’uomo ha iniziato le ricerche ed ha presentato denuncia alla polizia.

Gli agenti hanno trovato l’auto della donna parcheggiata nel piazzale dell’aeroporto Falcone Borsellino con le chiavi nascoste sotto il tappetino. L’ingresso dell’auto come riportato nel biglietto è di un’ora e mezzo dopo la telefonata.

La donna non sarebbe partita, fatto salvo il caso in cui non abbia utilizzato documenti falsi, in quanto quelli veri sono rimasti all’interno dell’appartamento.

Da quel momento il silenzio. La mamma di Claudia che abita in Germania e lo zio che sta a Varese non hanno notizie.

Marito e moglie vengono descritti come una coppia felice che lavorano nella loro azienda agricola. “L’allontanamento volontario dopo dieci giorni si scopre – spiega l’avvocato Vincenzo Pillitteriil marito è molto preoccupato e vuole mandare un messaggio alla donna. Se si fosse trattato di un allontanamento volontario le chiede di tornare. L’uomo non si dà pace e lancia un appello a tutti per ritrovare la sua Claudia“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.