Niscemi: non si fermano all’alt e travolgono agente di polizia, in fuga con le anfetamine :ilSicilia.it
Caltanissetta

come in breaking bad

Niscemi: non si fermano all’alt e travolgono agente di polizia, in fuga con le anfetamine

di
12 Gennaio 2019

Sembra una scena della nota serie americana Breaking Bad. Solo che stavolta non si tratta di un set: è tutto vero. I protagonisti – due giovani – sono in auto, in fuga con le anfetamine, a Niscemi (CL).

Nel pomeriggio di mercoledì, mentre transitavano per via Mario Gori, a bordo di una Volkswagen Golf, i poliziotti hanno intimato l’alt per un controllo. Il conducente della Golf in un primo momento ha rallentato la marcia; poi, giunto a pochi metri dai poliziotti, ha accelerato repentinamente l’andatura del mezzo speronando l’auto della Polizia di Stato. Quest’ultima, a causa del forte impatto, ha compiuto una rotazione travolgendo un’agente che è rovinato a terra.

La Golf si è quindi data alla fuga in direzione del centro cittadino. I poliziotti, risaliti in macchina, si sono subito posti all’inseguimento dei fuggiaschi. Questi ultimi nel corso della fuga hanno eseguito una serie di manovre pericolose tra le auto incolonnate nel traffico cittadino, speronando un veicolo in transito e, poi, anche l’auto della Polizia posta al loro inseguimento, colpendola nella parte anteriore destra.

Nel corso della fuga i due occupanti si sono liberati di un involucro, recuperato da altro mezzo della Polizia intervenuto in aiuto dei colleghi, contenente 6,5 grammi di anfetamine. I fuggiaschi, una volta raggiunti, sono stati bloccati dagli agenti e arrestati. Due poliziotti, a causa dello speronamento, sono rimasti lievemente feriti e due mezzi della Polizia di Stato sono stati danneggiati. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati condotti agli arresti domiciliari su disposizione del P.M. presso la Procura della Repubblica di Gela a disposizione dell’A.G.

Arrestati V.S. di 25 anni e R.S. di 20, gravati da precedenti giudiziari, poiché colti nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin