Noa: concerto in anteprima europea a Palermo con un omaggio a Bach | Video intervista :ilSicilia.it
Palermo

Per la stagione 2019 degli "Amici della Musica"

Noa: concerto in anteprima europea a Palermo con un omaggio a Bach | Video intervista

di
28 Gennaio 2019

Guarda la video intervista in alto 

Sarà l’artista di fama internazionale Noa, in prima europea, ad aprire ufficialmente la stagione serale 2019 degli Amici della Musica, martedì 29 gennaio, al Teatro Politeama Garibaldi.

Letter to Bach“, è il titolo del progetto musicale, in uscita il 15 marzo prossimo, realizzato insieme a Gil Dor, che l’accompagna dagli inizi della sua carriera, dedicato a Johann Sebastia Bach: sulle musiche del compositore tedesco Noa, conosciuta come la “la voce della pace“, ha innestato con agilità e fluidità parole in inglese, ebraico e yemenita.

Bach è come l’Everest per gli scalatori – ha detto la cantante alla presentazione del progetto – ma scalare una montagna significa prima di tutto scalare se stessi confrontarsi con i nostri limiti. Il progetto è un omaggio al grande compositore, ho ascoltato molto i suoi pezzi e alla fine ho scelto quelli che ho ritenuto più importanti. Vuole essere principalmente un omaggio a Bach da condividere con il pubblico“.

L’album, composto da 12 brani, affronta temi sociali e non solo con la potenza dell’universalità della musica: “È un ponte unico – ci ha detto nella video intervista – per unire le persone tra loro”.

Amici della musica Noa

Da sempre impegnata per la difesa dei diritti umani Noa, fedele alle sue origini, offre al pubblico le proprie riflessioni artistiche con gli arrangiamenti per la chitarra realizzati dal suo collaboratore storico; con loro sul palco anche altri due musicisti.

Lo spettacolo a Palermo prevederà, oltre ai brani dell’ultimo album, una selezione dei brani più noti di Noa, cavalli di battaglia, come “La vita è bella” (colonna sonora del film di Roberto Benigni, Premio Oscar nel 1997) che le hanno dato notorietà a livello internazionale, e anche una canzone della tradizione siciliana che ha già omaggiato lo scorso dicembre al Presidente della Repubblica Mattarella.

Noa

Noa ha pubblicato 15 album e si è esibita nei luoghi più importanti e prestigiosi del mondo come la Carnegie Hall e la Casa Bianca e ha cantato per tre Papi. Cresciuta artisticamente sotto la guida di Pat Metheny e Quincy Jones (che produce “Letter to Bach”), ha condiviso il palco con leggende come Stevie Wonder, Andrea Bocelli e Sting.

Un regalo che questa straordinaria artista fa alla nostra città, così come l’Associazione che in qualche modo contribuisce ad arricchire la storia culturale di Palermo – ha dichiarato Milena Mangalaviti, presidente dell’Associazione Siciliana Amici della Musica. Un concerto che è un ‘unione di culture diverse, a tutti gli effetti uno spettacolo internazionale”.

Noa è la prima ambasciatrice israeliana dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura e fa parte di numerose organizzazioni a favore dei diritti umani e della pace in Israele e in tutto il mondo.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.