Nomine Zes Sicilia, Falcone: "Scelte lungimiranti del ministro Carfagna, ora Giovannini segua il suo esempio" :ilSicilia.it

la dichiarazione

Nomine Zes Sicilia, Falcone: “Scelte lungimiranti del ministro Carfagna, ora Giovannini segua il suo esempio”

di
13 Gennaio 2022

L’avvenuta e assai attesa designazione dei commissari delle due Zone economiche speciali della Sicilia è una buona notizia per le future prospettive economiche e infrastrutturali della nostra Regione. Rivolgiamo un plauso al ministro Mara Carfagna per la lungimirante scelta di puntare su Alessandro Di Graziano per la guida della Zes di Sicilia orientale e di Carlo Amenta per la Zes di Sicilia occidentale, due docenti ed esperti di alto profilo e di riconosciute qualità che adesso potranno essere messe al servizio del territorio e del rilancio socio-economico di città e aree produttive strategiche dell’Isola. Auguriamo loro buon lavoro“.  Lo afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone.

Auspichiamo adesso – prosegue l’esponente del governo Musumeci – che il ministro Giovannini segua l’esempio della collega Carfagna, individuando rapidamente la nuova governance dell’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia orientale e ponendosi, in tali scelte, in virtuoso dialogo con il territorio. Come già evidenziato dal presidente Nello Musumeci, lo stallo sulle nomine appare sempre più incomprensibile e penalizzante per il funzionamento dell’Autorità”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro