"Non li avete uccisi", Favignana ricorda Paolo Borsellino e gli agenti della scorta :ilSicilia.it
Trapani

l'iniziativa

“Non li avete uccisi”, Favignana ricorda Paolo Borsellino e gli agenti della scorta

di
19 Luglio 2022

Oggi, alle 16.59, a Favignana, si svolgerà l’incontro “Non li avete uccisi” per ricordare Paolo Borsellino, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Walter Traina morti nella strage di via D’Amelio il 19 luglio 1992. A seguire il concerto della “Libera Orchestra Popolare” di Marsala.

“Abbiamo pensato ad un ciclo di eventi di memoria e di impegno civile sui temi della lotta alla mafia. Riflettere su quanto avvenuto, su come rilanciare l’azione della società civile e su come creare gli anticorpi per combattere la mafia e bloccare ogni tentativo di infiltrazione, è oggi compito prioritario di chiunque eserciti funzioni pubbliche”, ha detto Francesco Forgione, sindaco del Comune di Favignana.

La manifestazione, quale momento di impegno e memoria, è stata patrocinata dall’Associazione Nazionale Magistrati e si è svolta in partnership con la compagnia di navigazione Liberty Lines, sensibile rispetto ai temi sociali che coinvolgono il territorio della Sicilia.

“Per noi è un onore, l’idea è venuta al sindaco Francesco Forgione di chiedere alla Libera Orchestra Popolare di chiudere una rassegna così importante di avvenimenti per il trentennale delle stragi”, ha affermato il referente di Libera Provincia di Trapani, Salvatore Inguì.

L’iniziativa conclude gli eventi “Egadi Memoria: trent’anni dalle stragi mafiose – Non li avete uccisi”, promossi dall’Amministrazione comunale. Infatti, la rassegna ha preso il via il 21 maggio, articolandosi con un un ricco calendario e con una serie di eventi di riflessione nella lotta alla mafia e la criminalità organizzata a trent’anni dalle Stragi di Capaci e Via d’Amelio.

Il ciclo di eventi di memoria e di impegno civile rappresenta un’occasione per riflettere su quanto avvenuto, su come rilanciare l’azione della società civile, a partire dalla scuola. Combattere ogni tentativo di infiltrazione, è oggi compito prioritario di chiunque eserciti funzioni pubbliche. Per questo nelle nostre isole Egadi, saranno presenti i protagonisti del tempo, magistrati, giornalisti, esperti della società civile, della cultura e dello spettacolo, nella convinzione che oggi, più che mai, al di là dell’azione repressiva e giudiziaria dello Stato, vanno riproposti i temi dell’antimafia sociale.

È stato rinviato a data da destinarsi l’incontro in programma questa sera all’ex Stabilimento Florio a Favignana con l’attore e regista Pif, risultato positivo al covid.

http://www.comune.favignana.tp.it/favignana/po/mostra_news.php?id=2009&area=H

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Cosa porterei con me nel futuro? Di certo una penna,

In un epoca condizionata dall'uso della videoscrittura o dei messaggi sui social io mi tengo stretto la mia penna a sfera e per questo certo che quando i computer andranno in crac la penna continuerà a scrivere fin quando avrà inchiostro.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv