Notti insonni a Palermo? Dai cuscini iniziano le proteste :ilSicilia.it
Palermo

Previste nuove iniziative contro la movida selvaggia

Notti insonni a Palermo? Dai cuscini iniziano le proteste

di
28 Ottobre 2017

Annuncia nuove iniziative di protesta il gruppo di Facebook che ha portato i residenti del centro storico di Palermo a protestare contro la movida selvaggia.

I manifestanti, che ieri sera hanno bussato con i cuscini sotto il braccio al portone di Palazzo delle Aquile, hanno stilato un calendario serrato di iniziative che li vedrà  presenti in tutta la città con flash mob e azioni pacifiche di protesta.

Oltre al consueto baccano serale dato dalla musica all’impazzata – dice Claudia Perricone, portavoce del gruppo di cittadini che su Facebook, e’ ormai a oltre 1300 iscritti – subiamo l’invasione di moto e auto che rombano, con schiamazzi e danneggiamento degli arredi urbani conseguenti all’uso e abuso di alcool, come anche il parcheggio selvaggio in aree e isole pedonali. Tutto questo genera continuo degrado, offendendo la nostra città. Il tutto con l’assoluta indifferenza e inerzia da parte della nostra amministrazione comunale, alla quale chiederemo i danni dal momento che molti B&B e case vacanze stanno risentendo di questa situazione. Tanti sono, infatti, i turisti che decidono di non scegliere strutture vicine a locali. Ma veramente pensiamo che questa sia la Palermo Capitale della Cultura di cui tanto il nostro sindaco parla?“.

Ieri, intanto, in tantissimi con il proprio cuscino hanno riempito piazza Pretoria.

Nel centro storico dorme solo la legalità”: è uno degli slogan gridati dai residenti nel centro storico di Palermo. Protestano perché il caos della movida non consente loro, da oltre vent’anni, di riposare. “

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.