Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre :ilSicilia.it
Ragusa

A Ragusa si esalta il corpo femminile e la cristallizzazione del tempo

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

di
2 Dicembre 2021

Un tempo la moda passava di moda, ma la nudità restava intatta come al principio del mondo”, Fabrizio Caramagna.

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica “Nudité – Il Giardino di Afrodite” a cura di Giuseppe Nuccio Iacono.

La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Sotto la guida dei maestri della fotografia Giuseppe Leone e Bruno Rédarès, i seminaristi hanno realizzato un corpus di immagini che esaltano non solo la bellezza del corpo femminile, ma anche la percezione dell’Io e della verità di chi non ha niente da nascondere.

A far da scenografia è stato il suggestivo Castello di Donnafugata in cui, tra stanze e giardini, il passato e il presente sono stati immortalati in una dimensione senza tempo, principio della fotografia.

Infatti, una foto può cristallizzare un ricordo, restituendo esattamente quello che si è visto, e specialmente quello che si è o si è stato. Quest’arte è la custodia di un tempo, di un ricordo e quindi delle memorie che appartengono, non solo al fotografo o al soggetto immortalato, ma anche alla società in cui si rispecchia la propria epoca e i linguaggi del momento.

Gli artisti

Ad esporre saranno: Giuseppe Leone, Bruno Rédarès, Giuseppe Alessandrello, Emanuela Alfano, Giulio Bellomia, Laura Daddabbo, Sebastiano Fazzino, Giorgia Görner Enrile, Rosanna Mannino, Stefano Pannucci, Federica Siciliano
Antonio Sollazzo, Salvatore Tribastone, Salvatore Tumino, Rossella Viccica, Jean- François Bourgeois, Stephan Cayre
Christian Coite, Gilles Danson, Claude Degand, Jacques Dutreuil alias Symon, Michel Huart, Bernard Kolasinski, Michel Mannevy, Jean-Michel Mathéossian, Maxime Meens e Franck Musset.

La mostra

La mostra resterà aperta dal 3 dicembre 2021 al 10 gennaio 2022 dal lunedì alla domenica, orari dalle 10:00 alle 20:00, presso il Centro Commerciale Culturale in via Giacomo Matteotti, 61.

L’inaugurazione di venerdì 3 dicembre 2021 l’ingresso, secondo la normativa vigente anti-covid, sarà contingentata SOLO SU PRENOTAZIONE e con green pass valido.
Prenotazioni al numero: 339 7457168 (anche WhatsApp) – 348 735 2388 (Centro Commerciale Culturale) – 339 7457168.

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin