Nuova indagine sulla morte di Attilio Manca. C'è un nuovo pentito: "Non è morto per overdose" :ilSicilia.it
Messina

L'indagine è condotta dalla Procura di Roma

Nuova indagine sulla morte di Attilio Manca. C’è un nuovo pentito: “Non è morto per overdose”

di
12 Febbraio 2017

C’è un nuovo fascicolo sulla morte di Attilio Manca, il medico urologo ritrovato cadavere l’11 febbraio 2004 a Viterbo, in provincia di Roma. La nuova inchiesta nasce dalle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia rese pubbliche dall’avvocato Antonio Ingroia (legale dei familiari) durante un incontro organizzato dall’Associazione Amici di Attilio Manca, ieri a Barcellona Pozzo di Gotto, paese di origine del giovane e dei suoi genitori. In questo momento dinanzi al tribunale di Viterbo si sta svolgendo il processo nei confronti di Monica Mileti, imputata per aver ceduto una dose di eroina mortale ad Attilio Manca tuttavia negli ultimi anni in molti avevano ipotizzato dei collegamenti tra la sua morte e la latitanza di Bernardo Provenzano.

ingroia«Credo che si tratti – ha detto Ingroia – di un piccolo grande passo verso la ricerca della verità, da parte della magistratura romana, che mette in evidenza due aspetti. Il primo riguarda la scelta di aprire un’inchiesta da parte del procuratore Giuseppe Pignatone che, seppur senza individuare i responsabili dell’omicidio, ci dice che Attilio Manca non è morto per un’overdose. In secondo luogo – ha evidenziato Ingroia – l’intervento della Procura antimafia inquadra l’omicidio come un’esecuzione mafiosa».

Il collaboratore avrebbe chiesto allo stesso Ingroia un incontro, avvenuto in carcere. L’ex magistrato ha concluso dicendo che “per il momento il fascicolo è contro ignoti. Speriamo davvero che nel 2017 ci possano essere ulteriori passi verso la verità perché le nuove dichiarazioni, che si aggiungono a quelle di tanti altri pentiti, si ha la sensazione di essere di fronte ad una svolta decisiva”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin