Nuova provocazione di De Luca: all'Anagrafe di Messina col piede di porco | VIDEO :ilSicilia.it
Messina

blitz per il mancato rilascio di un certificato

Nuova provocazione di De Luca: all’Anagrafe di Messina col piede di porco | VIDEO

di
12 Novembre 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Il sindaco di Messina Cateno De Luca conferma, una volta di più, i suoi modi decisamente “fuori dal comune” di affrontare emergenze e situazioni varie nella Città dello Stretto. Stamattina si è registrato un nuovo episodio destinato a far discutere, tra chi approva e chi contesta il “modus operandi” del primo cittadino.

Stavolta De Luca si è recato all’Ufficio Anagrafe con un piede di porco in mano in risposta alla segnalazione di un cittadino che lamentava il mancato rilascio, da parte dell’ufficio comunale, di un certificato nonostante lo stesso abbia un mutuo da sostenere.

Attenzione, qui mi dicono che tutto sarà sistemato entro venerdì. Mi rivolgo a tutti coloro che aspettano un certificato e soprattutto chi ha mandato una pec per mancato rilasciato del certificato in presenza di un mutuo in scadenza: presentatevi venerdì mattina all’ufficio e verrà rilasciato il tutto. Altrimenti ci sarà il piede di porco e in qualsiasi modo risolveremo la cosa”, ha detto De Luca in un filmato postato sulla sua pagina social che lo ritrae mentre arriva all’Ufficio Anagrafe munito proprio di un piede di porco.

“Stamattina – spiega De Luca – ho ricevuto senza appuntamento un cittadino che lamentava il mancato rilascio di certificati da parte dell’ufficio anagrafe più volte richiesti da oltre dieci giorni. Apprendo che da oltre dieci giorni un armadio era guasto e che ancora non si era provveduto ad incaricare qualcuno a risolvere il problema. Alle ore 10:30 ho chiesto di procurarmi un piede di porco che avrei utilizzato, se l’inerzia fosse ancora perdurata, verso le ore 12:00 a seguito di un mio accesso negli uffici anagrafe. In due ore come d’incanto tutto si è risolto. Per questa volta non è stato necessario utilizzare il piede di porco”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.