16 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.39
Palermo

Dopo le polemiche sulla demolizione

Nuove assunzioni a Palermo: addio Salamone&Pullara, ecco Lidl [FOTO]

5 Ottobre 2017
'
'
'
'

Dopo le polemiche dei mesi scorsi sul valore architettonico del celebre ex negozio di ceramiche e sanitari “Salamone&Pullara” sito in viale Regione Siciliana a Palermo, adesso si avvicina l’inaugurazione del nuovo supermercato del marchio tedesco Lidl.

Sarà il 600° in Italia e il 44° store in Sicilia. Il nuovo punto vendita sorgerà nell’area in disuso, oramai da anni, dove un tempo era situato il noto negozio di ceramiche Salamone&Pullara, «consentendo dunque a un luogo storico del commercio palermitano di tornare a nuova vita con ricadute positive anche sul versante dell’occupazione. Non a caso – precisa Lidl Italia – puntiamo ad ampliare l’organico e abbiamo in programma anche nuove assunzioni a Palermo, dove ha deciso di realizzare un piano di investimenti significativo e capace di coniugare green economy, sostenibilità ambientale e riqualificazione urbana».

Ma come mai il riferimento alla sostenibilità ambientale e all’impatto green? «Il progetto – spiegano dall’azienda – rappresenta uno degli investimenti più significativi mai realizzati fino ad ora per l’apertura di un nuovo punto vendita a livello nazionale e prevede interventi di riqualificazione ambientale, bonifica e smaltimento di amianto».

Con l’apertura del nuovo store a Palermo, salgono dunque a 7 i supermercati del marchio della grande distribuzione presenti in città, dove Lidl Italia occupa ad oggi circa 160 dipendenti sugli oltre 12.500 in Italia. Il punto vendita di viale Regione Siciliana avrà una superficie di vendita di circa 1.400 metri quadrati, sarà dotato di un parcheggio con oltre 120 posti auto, alimentato da energia derivata interamente da fonti rinnovabili, realizzato con materiali ecocompatibili e altamente coibentanti.

Il progetto di Lidl Italia sarà illustrato lunedì 9 ottobre, alle 10:00, nell’aula Rostagno di Palazzo delle Aquile, sede del municipio, dall’AD Servizi Centrali di Lidl Italia Emilio Arduino, insieme al sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

Lavori Lidl, via Palatucci
Lavori Lidl, via Palatucci

Chissà se la via Giovanni Palatucci, da molti ribattezzata “via dell’inciviltà” (chiusa da tempo dal Comune per impedire agli incivili di trasformarla nell’ennesima discarica abusiva a cielo aperto) verrà riaperta? L’impresa che sta svolgendo i lavori per Lidl ha messo in sicurezza il muro di cinta. Magari la strada potrebbe essere riaperta per consentire loro il carico/scarico merci. Di certo Palermo non fa bella figura se il sindaco è costretto a chiudere una strada per evitare che possa ritornare una discarica. Staremo a vedere…

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.