Nuove piste ciclabili a Palermo, Orlando: "Progetto con Amat vitale per la città" :ilSicilia.it
Palermo

la conferenza stampa

Nuove piste ciclabili a Palermo, Orlando: “Progetto con Amat vitale per la città”

di
13 Giugno 2020

Il Comune di Palermo ed Amat investono sulle piste ciclabili. Nella mattina di oggi, sabato 13 maggio, attraverso una conferenza stampa il sindaco con l’assessore Giusto Catania e il presidente di Amat Michele Cimino hanno illustrato il piano di azione.

Dal lunedì Amat inizierà l’ammodernamento dei 48 chilometri di pista ciclabile già presente in città. I punti sinteticamente riassunti in merito alle piste ciclabili sono: manutenzione della pista ciclabile presente; asse Nord-Sud (km 3,80) che va da via Praga sino al Politeama; realizzazione nuova pista ciclabile Asse Mare- Monti (km 3,50) che va da Via Michelangelo sino alla Favorita; realizzazione nuove piste ciclabili Progetto Go to school (km 6).

Proprio il progetto Go to school, finanziato dal PON Metro, per un importo pari a un milione di euro per promuovere gli spostamenti casa-scuola, prevede la realizzazione di una rete secondaria di percorsi ciclabili di connessione con le piste già esistenti e l’allocazione di nuove ciclo stazioni per la condivisione di biciclette biposto.

La giunta comunale ha formalizzato un progetto di città costruisce il futuro. Conferma l’esigenza di una Palermo sicura. La città che ha cura della città. Il progetto parla di mobilità che non può essere soltanto virtuale e digitale ma anche quella fisica. Noi abbiamo fatto una scelta sul ferrato e il gommato a due ruote. L’Amat è una funzione strategica in questo ruolo. Siccome è una visione concreta , pensiamo di riuscire a realizzare 60 km di piste ciclabili entro dicembre 2020. La posizione ideologica del sindaco si fa sulle rotaie e sui marciapiedi”, afferma Orlando.

Complici di questo progetto è l’assessore Catania che afferma: “Ringrazio tutti i partecipanti a questo incontro. Esprimo il mio ringraziamento più sentito a coloro che in questi mesi hanno dato la loro disponibilità gratuitamente per migliorare la ciclabilità in questa città. Il nostro piano è concreto e inizierà lunedì, attraverso un piano di manutenzione sulle piste ciclabili già presenti che hanno una evidente problematica di visibilità. Cominceremo dalla pista ciclabile dalla Favorita. Questa manutenzione verrà fatta attraverso l’importante lavoro di Amat. Saremo impegnati sino al 30 settembre con la messa in sicurezza delle piste. Contemporaneamente, dal primo agosto partirà un progetto molto ambizioso la Ciclo-Politana. Una pista ciclabile bidirezionale di quattro chilometri che andrà da via Praga sino al Politeama con fondi del comune e di Amat“.

Inoltre il sindaco tiene a precisare che: “Volevo segnalare la buona salute dell’Amat alla faccia dei picchiusi“. Della stessa linea di pensiero il presidente di Amat Cimino: “Si parla tanto della ripresa dello Stivale. Palermo va avanti con interventi e investimenti sicuri. Amat non si è mai fermata come ad esempio la segnaletica di viale Regione Siciliana. Questo tema delle piste ciclabili si collega alle iniziative sugli investimenti sulla mobilità per questo motivo stiamo lavorando e potenziando anche il ferrato, il car sharing. Nei prossimi giorni col sindaco saremo a Catania e Sciacca perché le due città hanno voluto il nostro servizio”. 

Comune e Amat – ha dichiarato Michele Cimino possono rappresentare le vere leve per la ripresa economica della nostra comunità dopo il coronavirus; per questo Noi di Amat non ci siamo mai fermati e continuiamo a lavorare per potenziare i nostri investimenti e migliorare la qualità del servizio“.

Leggi anche

Novità in arrivo per il servizio di car e bike sharing “amiGO” di Amat

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin