Nuovo ingresso nella Lega: Francesco Scoma lascia Italia Viva :ilSicilia.it

l'annuncio

Nuovo ingresso nella Lega: Francesco Scoma lascia Italia Viva

di
23 Settembre 2021

Il deputato Francesco Scoma lascia il gruppo di Italia Viva e aderisce alla Lega.

Palermitano, classe 1961, è l’ennesimo ingresso nel partito di Salvini che solo ieri ha accolto 200 nuovi amministratori locali tra cui due consiglieri regionali lombardi in uscita da Forza Italia (il Presidente del Consiglio Regionale Alessandro Fermi e Mauro Piazza). A Scoma, il benvenuto del coordinatore siciliano della Lega Nino Minardo, del capogruppo Riccardo Molinari e di Salvini.

Il leader della Lega spiega: “Porte aperte a donne e uomini capaci e volenterosi, che condividono le battaglie di buonsenso della Lega al fianco dei siciliani e del resto degli italiani. I prossimi mesi saranno impegnativi e ci vedranno in prima linea anche per difendere il diritto alla pensione contro chi sogna il ritorno alla Fornero, per bloccare nuove tasse e tagliare le bollette”.

Avevo creduto che Italia Viva volesse avviare un progetto centrista, che pero’ non c’e’ mai stato, puntando troppo spesso a sinistra. Nel rispetto dell’intelligenza di Renzi, che reputo un politico capace, non mi trovavo piu’ in sintonia e non intravedevo un progetto politico comune e per questo ho aderito alla Lega“, ha detto all’Italpress il deputato Francesco Scoma.

Se la linea di Giorgetti ha influito nella mia adesione alla Lega? Assolutamente no, condivido le idee, l’approccio e la grinta di Matteo Salvini, poi e’ chiaro che su certi argomenti specifici si puo’ anche essere in disaccordo, del resto siamo in democrazia – ha aggiunto Scoma -. La mia storia politica parla chiaro, sono stato per 25 anni in Forza Italia e ora torno nella mia naturale collocazione. Il Paese va verso una guida di Centrodestra e metto a disposizione la mia esperienza“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Una via per Franca Florio

La vita di Franca Florio, fatta di discese ardite e dure risalite è una grande storia, la fortuna, la sfortuna, la ricchezza, la povertà, la felicità, il dolore, si mischiano in quello che è un romanzo più romanzo di ogni pagina immaginata.

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.