Nuovo sbarco a Lampedusa, arrivati altri 86 migranti :ilSicilia.it
Messina

il fatto

Nuovo sbarco a Lampedusa, arrivati altri 86 migranti

di
28 Maggio 2020

Non finiscono gli sbarchi in Sicilia. A Lampedusa sono giunti 86 migranti con un’imbarcazione. Tutti si trovano adesso al molo Favaloro per le operazioni di prima assistenza.

Un gruppo oggi, giovedì 28 maggio, dopo essere stato intercettato dalle motovedette di Guardia costiera e Guardia di finanza. L’insieme, partito da Zuwara, è composto da 77 persone scappate dal Bangladesh, 2 dall’Egitto e 7 dal Marocco.

L’hotspot, dopo il trasferimento di stamattina degli ultimi 40 tunisini presenti, era rimasto vuoto. E’ nella struttura d’accoglienza di contrada Imbriacola che andranno gli ultimi 86 arrivati. In acque internazionali sono state segnalate, nel frattempo, altre due imbarcazioni con circa 48 e 30 migranti a bordo.

L’ingresso nelle acque territoriali italiane è previsto per la serata. Sempre in serata arriveranno a Porto Empedocle (Ag) i 40 tunisini imbarcati stamattina sul traghetto di linea. Venti andranno in una struttura d’accoglienza di Enna, altrettanti in un’altra struttura di Palermo.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.