Nuovo virus dall'Oriente: l'epatite dei ratti è passata all'uomo :ilSicilia.it

La CNN lancia l'allarme

Nuovo virus dall’Oriente: l’epatite dei ratti è passata all’uomo

di
10 Maggio 2020

Un nuovo allarme sanitario sembrerebbe arrivare dall’Oriente. Si tratta dell’Epatite E (HEV), una malattia che colpisce i ratti, ma che ultimamente avrebbe fatto il salto nella specie umana. A lanciare il nuovo allarme è stata la CNN.

Il primo caso fu diagnosticato nel 2018, mentre l’ultimo sarebbe stato riscontrato pochi giorni fa. Tutti i pazienti si trovavano a Hong Kong, mentre un caso è stato osservato anche in Canada.

“L’epatite E dei ratti ora è entrato a far parte della lista di infezioni che può essere trasmessa agli uomini”, ha detto alla testata il dottor Siddharth Sridhar, un microbiologo che ha scoperto il salto di specie.

SINTOMI

L’Epatite E si manifesta con febbre e ingrossamento del fegato. Per l’Oms, si trasmette con l’acqua potabile contaminata da feci dei topi.

Al momento non si conosce il decorso della malattia, i tempi di incubazione e le modalità di trasmissione tra umani. L’unica cosa certa è che i topi di Hong Kong sono portatori del virus.

Adesso, mentre tutto il mondo è alle prese con la pandemia da Covid-19, le autorità sanitarie internazionali temono che la malattia possa diffondersi presto anche fuori da Hong Kong, visto il caso canadese.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.