Obbligavano dipendete a consegnare il bancomat e a restituire parte dello stipendio: due arresti a Catania :ilSicilia.it
Catania

sono indagati per estorsione

Obbligavano dipendete a consegnare il bancomat e a restituire parte dello stipendio: due arresti a Catania

di
14 Gennaio 2022

Si facevano restituire parte dei soldi dello stipendio da un dipendente prelevando le somme da un Atm dopo averlo obbligato a consegnargli la sua tessera bancomat. E’ l’accusa contestata dalla Procura di Catania a un 49enne, rappresentante di fatto di una ditta di trasporti, e a un 35enne, ufficialmente rappresentante legale della società, che sono stati arrestati e posti ai domiciliari dai carabinieri del locale Nucleo ispettorato del lavoro.

Per i due, indagati per estorsione, false attestazioni di formazione in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro ed omessa sorveglianza sanitaria, il Gip ha disposto anche l’interdizione temporanea dell’attività imprenditoriale. Allo stato del procedimento, sottolinea la Procura di Catania in una nota, non si è ancora instaurato il contradittorio delle parti.

Secondo la tesi dell’accusa, i due indagati, “con minacce implicite ed esplicite di licenziamento, si sarebbero procurati un ingiusto profitto consistito nell’aver ottenuto la restituzione di somme eccedenti lo stipendio mensile erogato, facendosi consegnare la carta bancomat ed operando direttamente il prelievo per poi trattenerne una parte“. Inoltre, contesta ancora la Procura di Catania, “con la compiacenza di un ingegnere, avrebbero attestato falsamente corsi di formazione in materia di sicurezza sul lavoro, mai frequentati né tenuti da parte del professionista, e avrebbero omesso di sottoporre alla periodica sorveglianza sanitaria un lavoratore dipendente“.

L’indagine scaturisce da una attività ispettiva a carattere nazionale, disposta nel luglio 2021 da parte dei carabinieri del comando Tutela lavoro, su direttiva del ministero del Lavoro, in dei settori della logistica e dei trasporti.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin