Obbligo di catene a bordo e pneumatici invernali: ecco l'elenco di tutte le strade in Sicilia :ilSicilia.it

Fino al 15 marzo

Obbligo di catene a bordo e pneumatici invernali: ecco l’elenco di tutte le strade in Sicilia

di
17 Dicembre 2019

Fino al 15 marzo 2020, per tutti i veicoli a motore ad esclusione dei motocicli sarà in vigore l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali sulle strade statali e le autostrade in gestione Anas normalmente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.

Nel dettaglio, i tratti autostradali interessati, in cui l’obbligo entrerà in vigore con efficacia esecutiva nel caso di esposizione di apposita segnaletica verticale, sono:

  • A19 “Palermo – Catania”, dal km 56,700 al km 130,000, tra gli svincoli di Scillato e Mulinello;
  • A29 “Palermo – Mazara del Vallo”, dal km 51,000 al km 84,100, tra Alcamo e Santa Ninfa;
  • A29dir “Alcamo – Trapani”, dal km 0,000 al km 21,300, tra Alcamo e Fulgatore.

Inoltre, l’obbligo di catene a bordo o ‘utilizzo di pneumatici invernali sarà in vigore sui seguenti tratti di strade statali:

  • SS 116 “Randazzo Capo D’Orlando”, dal km 0,000 al km 45,000;
  • SS 117 “Centrale Sicula”, dal km 8,000 al km 45,000 e dal km 48,500 al km 70,156;
  • SS 117bis “Centrale Sicula”, dal km 0,000 al km 15,000 e dal km 35,000 al km 53,000;
  • SS 117ter “Di Nicosia”, sull’intera estensione;
  • SS 118 “Corleonese Agrigentina”, dal km 17,600 al km 76,700;
  • SS 120 “Dell’Etna e delle Madonie”, dal km 25,000 al 205;
  • SS 121 “Catanese”, dal km 63,000 al km 113,000 e dal km 182,000 al km 229,200;
  • SS122 “Agrigentina”, dal km 71,300 al km 88,000;
  • SS 122bis “Agrigentina”, dal km 12,000 al km 15,335;
  • SS 124 “Siracusana”, dal km 48,000 al km 68,000;
  • SS 185 “Di Sella Mandrazzi”, dal km 20,000 al km 45,000;
  • SS 186 “Di Monreale”, dal km 9,000 al km 24,100;
  • SS 188 “Centro Occidentale Sicula”, dal km 109,000 al km 159,600;
  • SS 188/C “Centro Occidentale Sicula”, sull’intera estensione;
  • SS 189 “Della Valle del Platani”, dal km 0,000 al km 16,900;
  • SS191 “Di Pietraperzia”, dal km 19,500 al km 43,800;
  • SS 192 “Della Valle del Dittaino”, dal km 0,000 al km 8,000;
  • SS 194 “Ragusana”, dal km 44,500 al km 62,000;
  • SS 284 “Di Bronte”, dal km 0,000 al km 30,000;
  • SS 286 “Di Castelbuono”, dal km 15,000 al km 42,380;
  • SS 288 “Di Aidone”, dal km 35,500 al km 51,900;
  • SS 289 “Di Cesarò”, dal km 19,000 al km 52,500;
  • SS 290 “Di Alimena”, dal km 0,000 al km 16,000 e dal km 33,000 al km 47,520;
  • SS560 “Di Marcatobianco”, sull’intera estensione;
  • SS 561 “Pergusina”, sull’intera estensione;
  • SS 575 “Di Troina”, dal km 0,000 al km 13,000;
  • SS 624 “Palermo-Sciacca”, dal km 10,000 al km 23,000;
  • SS640 “Strada degli Scrittori”, dal km 0,000 al km 8,800;
  • SS 643 “Di Polizzi”, dal km 0,000 al km 15,000;
  • SS626 “Della Valle del Salso”, dal km 0,000 al km 32,000.

Infine, soltanto in caso di allerta meteo, per tutti i veicoli a motore ad esclusione dei ciclomotori a due ruote e dei motocicli vigerà l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali lungo i seguenti tratti di strade statali:

  • SS 116 “Randazzo Capo D’Orlando”, dal 45,000 al km 62,000;
  • SS 120 “Dell’Etna e delle Madonie”, dal 205,000 al km 210,000;
  • SS 121 “Catanese”, dal km 45,500 al km 63,000;
  • SS 124 “Siracusana”, dal km 0,000 al km 48,000 e dal km 68,000 al km 81,000;
  • SS 185 “Di Sella Mandrazzi”, dal km 10,000 al km 20,000 e dal km 45,000 al km 52,000;
  • SS 192 “Della Valle del Dittaino”, dal 8,000 al km 15,000;
  • SS 194 “Ragusana”, dal km 30,000 al km 44,500 e dal km 62,000 al km 85,000;
  • SS 287 “Di Noto”, dal km 0,000 al km 9,000;
  • SS 288 “Di Aidone”, dal km 31,500 al km 35,500;
  • SS 289 “Di Cesarò”, dal km 10,000 al km 19,000;
  • SS 385 “Di Palagonia”, dal km 50,000 al km 55,150;
  • SS 417 “Di Caltagirone”, dal km 12,000 al km 20,000;
  • SS 514 “Di Chiaramonte”, sull’intera estensione;
  • SS 575 “Di Troina”, dal 13,000 al km 25,000;
  • SS 683 “Licodia Eubea – Libertinia”, sull’intera estensione;
  • SS 683var “Variante di Caltagirone”, dal km 3,700 al km 12,500.

L’obbligo è segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale ed ha validità anche al di fuori dei periodi indicati, in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

L’ordinanza è stata emanata in attuazione delle norme che hanno modificato alcune disposizioni del Codice della Strada (Art. 1 della Legge 29 luglio 2010, n° 120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale”).

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

La ddraunàra: i racconti di Silvana Grasso

È disponibile dal 16 luglio La ddraunàra, la raccolta di racconti di Silvana Grasso, a cura di Gandolfo Cascio ed edita da Marsilio che ripubblica così due opere, Nebbie di ddraunàra (Le Tartarughe 1993) e Pazza è la luna (Einaudi 2007).
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Zio Mariano era Stabile

Lui era di poche parole e ogni sua frase era una sentenza. Le persiane della sua finestra a balcone sono chiuse e sotto c’è soltanto un via vai di gente che si affanna per farsi notare.

I giannizzeri

A partire soprattutto dal 1850, il controllo del territorio in Sicilia diviene sempre più arduo per la gendarmeria borbonica. Gruppi armati dediti al malaffare, bande e banditi, nonostante l’inasprimento delle pene – il ricorso all’esecuzione diretta era prassi ordinaria - percorrevano senza molti contrasti le campagne siciliane e rendevano difficile garantire la sicurezza.
. Rosso & Nero .
di Elio Sanfilippo

Palermo fa acqua da tutte le parti, Orlando cambi tutto o si dimetta

I cittadini sono sommersi dall'immondizia, intere zone trasformate in discariche, lavori stradali che non finiscono mai, servizi pubblici che non funzionano, fino allo scandalo dei cimiteri dove non si capisce perché non si sono avviate le procedure per la costruzione del nuovo cimitero previsto dal piano regolatore.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.