Occhio ai vigili in... bicicletta: tra le "vie dei tesori" contro i vandali dei monumenti Unesco :ilSicilia.it
Palermo

Fa' la Cosa Giusta! Sicilia

Occhio ai vigili in… bicicletta: tra le “vie dei tesori” contro i vandali dei monumenti Unesco

di
10 Novembre 2017

Girando per le vie del centro, nei prossimi giorni, non meravigliatevi se vedrete Vigili Urbani in divisa in giro con la bici elettrica: è stata presentato stamani, infatti, nell’ambito dell’evento “Fa’ la Cosa Giusta! Sicilia” il progetto “Polizia Turistica in bici“, istituito con lo scopo di migliorare l’accoglienza del turista e che vedrà coinvolte, in via sperimentale, le polizie municipali di Palermo, Bagheria e Ventimiglia di Sicilia.

Venti agenti hanno partecipato ad un corso di formazione per imparare strategie comunicative, per perfezionare il proprio inglese e per migliorare le proprie conoscenze sull’arte e la cultura della città di Palermo.

 

Nel capoluogo siciliano i vigili selezionati espleteranno il proprio servizio girando con le bici elettriche assegnate all’interno del percorso Arabo-Normanno.

Un progetto pilota – ha dichiarato il Sindaco Orlando che ha consegnato le bici e gli attestati di partecipazione ai vigili – che vede Palermo capitale delle culture e che ci permette di curare l’attenzione al turista garantendo una migliore vivibilità. La Polizia Municipale cambia insieme alla città di Palermo, sfruttando risorse sostenibili e una nuova mobilità. È l’ulteriore conferma – ha aggiunto –  di come sia possibile coniugare identità ed innovazione, in un mondo che io dico essere di Google, la connessione virtuale, e di Alì, il migrante, che esprime la connessione fisica e umana. Noi dobbiamo innovare la conoscenza del nostro passato. Il modo migliore per far questo è non soltanto promuovere la vivibilità della città, non soltanto promuovere la conoscenza dei monumenti ma porre a presidio di questo dei vigili urbani in bicicletta elettrica, in una realtà che fino a qualche anno fa considerava parole di offesa termini come car sharing o bike sharing. Questa città sta cambiando. Invitiamo i cittadini – ha concluso Orlando – ad uscire e ad ammirare quanto è bella una città con il car sharing, il bike sharing le zone pedonali, il tram e la bicicletta elettrica“.

Presente alla Fiera del Mediterraneo anche il Comandante della Polizia Municipale di Palermo Vincenzo Messina: “il nostro ruolo negli ultimi anni è mutato radicalmente – ha dichiarato Messina – Siamo testimoni del cambiamento e partecipiamo con i nuovi strumenti a disposizione per stare al passo. Il nucleo turistico è nato due anni fa – ha concluso il Comandante – e questa opportunità di formazione è fondamentale per un percorso diretto al cambiamento culturale comune“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin