Occupazione, Di Dio (Confcommercio): "Pnrr ultima occasione per rilancio Sicilia" :ilSicilia.it

la dichiarazione

Occupazione, Di Dio (Confcommercio): “Pnrr ultima occasione per rilancio Sicilia”

di
2 Settembre 2021

Il report di Confcommercio fotografa una situazione disastrosa. Non sono certo sorpresa perché già da anni sottolineiamo le enormi difficoltà che devono essere superate da chi fa impresa al Sud e in particolare in Sicilia che rappresenta il Sud del Sud per Pil, reddito pro capite e posti di lavoro. Adesso la situazione è perfino peggiorata“.

Lo dice Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo, commentando il report allarmante dell’Ufficio Studi di Confcommercio su economia e occupazione che conferma la condizione di estrema fragilità del tessuto economico siciliano che dal 1995 a oggi, lungi dall’essere superata, è addirittura peggiorata.

Quello del Pnrr è l’ultimo treno. È errato pensare che la questione riguardi solo le regioni meridionali, riguarda tutto il Paese perché solo se si rilancia concretamente il Sud potrà  ripartire l’Italia. Con il “Piano nazionale di ripresa e resilienza” che destina grandi risorse al Mezzogiorno d’Italia, anche la Sicilia avrà un’occasione unica per ridurre i grandi deficit a cominciare da quello infrastrutturale con il resto del Paese. E’ l’ultima occasione e non va sprecata. Non c’è più tempo da perdere, bisogna investire in fretta tutte le risorse a disposizione e bisogna farlo bene“.

La criminalità organizzata – prosegue la Di Dio – ha avuto il suo peso come zavorra ma non dobbiamo cadere nella retorica, in Sicilia scontiamo anche i danni provocati nel tempo da una cattiva, clientelare e scarsa politica e da una burocrazia inetta e inconcludente che non hanno saputo guidare i processi di crescita nell’interesse del bene comune. E l’allontanamento dal Sud di oltre un milione e mezzo di giovani, che nella maggior parte dei casi sono proprio quelli più preparati e performanti, rende ancora più complessa l’operazione rilancio. Oggi più che mai chiediamo garanzie di efficienza, tempestività e legalità nella gestione delle risorse“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.