"OltreOreto", l'arte per il recupero delle periferie | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

Fino al 23 settembre

“OltreOreto”, l’arte per il recupero delle periferie | VIDEO

di
13 Settembre 2018

Tra gli Eventi Collaterali di Manifesta 12 a Palermo trova spazio OltreOreto, la prima rassegna di arte e rigenerazione urbana realizzata nella periferia situata al di là del fiume simbolo della città.

Il progetto, dell’associazione culturale ONIBI, vuole favorire il dialogo interculturale e la coesione sociale attraverso la realizzazione d’interventi artistici e laboratoriali nel campo delle arti visive e della musica.

Fino al 23 settembre, per un totale di quindici giorni di eventi, tra laboratori, video arte e musica, la rassegna animerà i luoghi simboli della Costa Sud, un tempo tra i più floridi della città con il suo corso d’acqua di circa 20 km che attraversava, prima di giungere al mare, la stessa parte che oggi è esempio di incuria e abbandono.

Oltre Oreto
foto di Umberto Santoro

Quella realizzata da OltreOreto è una proposta artistica e una richiesta di azione partecipata e condivisa dai residenti, commercianti e cittadini, con l’obiettivo di valorizzare le bellezze paesaggistiche, gli edifici storici e i percorsi culturali di un quartiere storico di Palermo, luogo del cuore del FAI, Fondo Ambiente Italiano, favorendo al tempo stesso l’accesso a un’esperienza culturale alla comunità.

Tante le realtà culturali coinvolte nel progetto: Gruppo Amici Tempo Libero (via Pecori Giraldi, 30), Laboratorio di Arti e Mestieri Tomasino (corso dei mille 516), DOM art space (piazza Meli 1), Magazzino Brancaccio (via Natale Carta 1), Santa Maria dello Spasimo (Piazza C. Maria Ventimiglia 10).

E tanti gli artisti che sposano l’iniziativa tra cui Alessandro Librio, Tothi Folisi, Il Pavone, Francesco Cutway, Giuseppe Borgia, Gianluca Concialdi.

Il programma dettagliato con giorni, orari e attività sul sito di OltreOreto.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.