Omicidio a Catania, molti colpi d'arma da taglio: delitto d'impeto :ilSicilia.it
Catania

IL FATTO

Omicidio a Catania, molti colpi d’arma da taglio: delitto d’impeto

di
11 Ottobre 2021

Un delitto d’impeto, con l’assassino che ha colpito un’arma da taglio numerose volte, anche sulla gola della vittima. E’ quanto emerso dall’autopsia su Giuseppe Dell’Arte, il geometra di 42 anni, incensurato, trovato la notte tra il 7 e l’8 ottobre scorsi senza vita nel garage della sua abitazione, un condominio in via Fiume, nel quartiere Picanello, una zona periferica di Catania.

Il taglierino trovato non lontano dal luogo del delitto è compatibile con l’arma del delitto. Lo scenario privilegiato dagli investigatori è quello di una violenta lite esplosa improvvisa tra la vittima e il suo omicida. Al momento, per la dinamica del delitto e l’arma utilizzata per commetterlo, non è ritenuta credibile la premeditazione. Le indagini dei carabinieri escludono la pista della criminalità organizzata e puntano soprattutto sulla sfera personale della vittima che viene scandagliata dagli investigatori.

La denuncia di scomparsa il 7 ottobre era stata presentata dalla famiglia perché Dell’Arte, professionista e persona meticolosa e precisa, quel giorno non si era presentato al lavoro e non rispondeva alle chiamate della moglie e poi dei familiari che, allertati, si sono rivolti ai carabinieri facendo avviare ricerche e indagini. La Procura ha disposto la restituzione della salma alla famiglia.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin