Omicidio Willy, Giammanco (FI): "Assassini percepivano il reddito di cittadinanza. Misura concepita male" :ilSicilia.it

L'ACCUSA DELLA SENATRICE FORZISTA

Omicidio Willy, Giammanco (FI): “Assassini percepivano il reddito di cittadinanza. Misura concepita male”

di
17 Settembre 2020

Il fatto che gli assassini di Willy percepissero il reddito di cittadinanza conferma quanto la misura sia stata concepita male e per questo si sia rivelata totalmente inefficace e diseducativa.
Aiutare chi ha bisogno e’ sacrosanto ma questo strumento e’ il prodotto della politica grillina della decrescita felice, di uno Stato che non tutela il merito ma che livella tutti verso il basso“.

Così Gabriella Giammanco, Vicepresidente di Forza Italia in Senato e portavoce azzurra in Sicilia.

Il messaggio negativo che si manda con un assegno elargito senza chiedere nessun impegno in cambio sta incidendo profondamente sulle nuove generazioni per le quali studio e fatica non rappresentano più il modo migliore per costruirsi un futuro. Infine, il caso dei killer del giovane di Colleferro dimostra, ancora una volta, come spesso i percettori di questo sussidio siano persone che non meritano un reale sostegno dallo Stato, già solo per questo il Governo dovrebbe riformare il reddito di cittadinanza trasformandolo in una misura realmente diretta a chi non ce la fa“, conclude Giammanco.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.