Ong Mediterranea verso Lampedusa con 54 migranti, Salvini: "Vadano in Tunisia" :ilSicilia.it

Si profila un nuovo braccio di ferro con l'Italia

Ong Mediterranea verso Lampedusa con 54 migranti, Salvini: “Vadano in Tunisia”

di
4 Luglio 2019

“Felici di aver strappato 54 vite umane all’inferno della Libia. Adesso serve subito un porto sicuro”. Lo scrive l’ong Mediterranea in un tweet, annunciando di aver salvato con la barca a vela “Alex” i migranti in difficoltà avvistati su un gommone in zona Sar libica.

+++ Verso Lampedusa +++

“Abbiamo chiesto a ITMRCC Roma l’assegnazione urgente di Lampedusa come porto sicuro più vicino di sbarco per le 54 persone salvate a bordo”. Scrivono ancors su twitter dalla ong Mediterranea Saving Humans.

Tra i migranti caricati a bordo, 11 donne (tre incinte) e 4 bambini. La guardia costiera libica coordinava le operazioni, ma la motovedetta mandata dai libici – secondo la Ong – sarebbe arrivata tardi. Di fatto, le autorità libiche avrebbero intimato l’alt, ma poi si sarebbero allontanate dalla scena.

Salvini: Vadano in Tunisia: è un porto sicuro

“Gli immigrati presi a bordo da Mediterranea sono in acque libiche, e attualmente sono più vicini di decine di miglia nautiche alla Tunisia rispetto a Lampedusa”.

Lo scrive il ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Se questa ong – prosegue Salvini – ha davvero a cuore la salvezza degli immigrati faccia rotta nel porto sicuro più vicino, altrimenti sappia che attiveremo tutte le procedure per evitare che il traffico di esseri umani abbia l’Italia come punto di arrivo”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin