Ong Mediterranea verso Lampedusa con 54 migranti, Salvini: "Vadano in Tunisia" :ilSicilia.it

Si profila un nuovo braccio di ferro con l'Italia

Ong Mediterranea verso Lampedusa con 54 migranti, Salvini: “Vadano in Tunisia”

4 Luglio 2019

“Felici di aver strappato 54 vite umane all’inferno della Libia. Adesso serve subito un porto sicuro”. Lo scrive l’ong Mediterranea in un tweet, annunciando di aver salvato con la barca a vela “Alex” i migranti in difficoltà avvistati su un gommone in zona Sar libica.

+++ Verso Lampedusa +++

“Abbiamo chiesto a ITMRCC Roma l’assegnazione urgente di Lampedusa come porto sicuro più vicino di sbarco per le 54 persone salvate a bordo”. Scrivono ancors su twitter dalla ong Mediterranea Saving Humans.

Tra i migranti caricati a bordo, 11 donne (tre incinte) e 4 bambini. La guardia costiera libica coordinava le operazioni, ma la motovedetta mandata dai libici – secondo la Ong – sarebbe arrivata tardi. Di fatto, le autorità libiche avrebbero intimato l’alt, ma poi si sarebbero allontanate dalla scena.

Salvini: Vadano in Tunisia: è un porto sicuro

“Gli immigrati presi a bordo da Mediterranea sono in acque libiche, e attualmente sono più vicini di decine di miglia nautiche alla Tunisia rispetto a Lampedusa”.

Lo scrive il ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Se questa ong – prosegue Salvini – ha davvero a cuore la salvezza degli immigrati faccia rotta nel porto sicuro più vicino, altrimenti sappia che attiveremo tutte le procedure per evitare che il traffico di esseri umani abbia l’Italia come punto di arrivo”.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.