Orlando Russo eletto nuovo presidente dell'Ati Idrico Messina :ilSicilia.it
Messina

il sindaco di Castelmola votato dall'assemblea

Orlando Russo eletto nuovo presidente dell’Ati Idrico Messina

di
27 Giugno 2019

L’assemblea dei sindaci dell’Ato Idrico Messina ha eletto oggi Orlando Russo presidente. 

Il sindaco di Castelmola, che aveva già assunto nei mesi scorsi la presidenza ad interim, diventa così presidente a pieno titolo dell’ente. La riunione dei sindaci dell’Ato Idrico di Messina con all’ordine del giorno la nomina del presidente in sostituzione del precedente decaduto Liborio Porracciolo, si è svolta ieri mattina alla presidenza del sindaco metropolitano Cateno De Luca.

L’assemblea, in seconda convocazione, ha votato quale presidente dell’Assemblea, ma anche del Consiglio direttivo il sindaco di Castelmola Russo, con 54 voti favorevoli, 3 schede nulle e 1 bianca.

Si ricostituisce così l’asset amministrativo e politico dell’ambito territoriale idrico di Messina per procedere agli importanti compiti che l’ambito ha in carico quali la redazione del piano d’ambito e l’affidamento della gestione del servizio idrico integrato per l’intero territorio provinciale.

Vanno ricercate soluzioni condivise da tutti i sindaci ha dichiarato il neo eletto Russo – se non si trova una soluzione in tal senso, saremo commissariati. È giusto invece che decidano coloro che hanno la responsabilità di gestire i propri comuni. Ringrazio i colleghi sindaci per la fiducia accordatami”.

Russo avrà, insomma, il compito di guidare l’Ati in una fase che vedrà l’ente impegnato in una sfida strategica che riguarderà l’intero territorio messinese.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.