Oscar 2020: trionfa il film coreano "Parasite" e l'Italia esulta. Ecco perché | VIDEO :ilSicilia.it

vincitore di 4 statuette

Oscar 2020: trionfa il film coreano “Parasite” e l’Italia esulta. Ecco perché | VIDEO

10 Febbraio 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Gli Oscar 2020, andati in scena stanotte a Los Angeles, hanno acclamato, con più di una “statuetta” il film del sudcoreano Bong Joon-ho “Parasite“.

La 92^ edizione della manifestazione rimarrà nella storia perché, per la prima volta appunto, a sbancare il tavolo dei vincitori non è stato un film in lingua inglese (l’unico precedente si registra nel 2011 con il francese “The Artist” ma era un film muto) che, canta” è il caso di dire in italiano.

Parasite

Dopo la prima importante vittoria al Festival di Cannes, dove si è aggiudicato la Palma d’oro, e l’uscita nelle sale cinematografiche (già da ottobre in Italia) al di là della qualità artistica, indubbia, della pellicola aveva colpito la scelta del regista Joon-ho di usare, nella colonna sonora, la celeberrima canzone di Gianni Morandi In ginocchio da te” (VIDEO IN BASSO).

Il cantautore, stupitosi in prima persona ma lusingato per la scelta del regista – oggi ancora di più visto il successo a Hollywood – con diversi post su Facebook ha manifestato il suo riconoscimento auspicandosi, chi lo sa, un domani una tournée in Corea dove, dichiara, non è mai stato.

Joon-ho un ha spiegato di aver scelto quella canzone italiana in base al titolo per una scena in cui i protagonisti sono in ginocchio. Non sapeva che fosse una canzone d’amore ma ha detto che nel contesto del film suona comunque “geniale“.

Parasite in realtà – come sottolineato dal regista – in tutto il suo svolgimento ha forti influenze della migliore produzione delle settima arte a firma di grandi registi italiani, soprattutto di Luchino Visconti, padre del neorealismo cinematografico.

In particolare, già a Cannes, Joon-ho dichiarò di essersi lasciato ispirare da “Rocco e i suoi fratelli” e da “Ritratto di famiglia in un interno“.

Parasite si è aggiudicato in totale quattro Oscar, su sei nomination, vincendo anche per la regia, come migliore sceneggiatura e come migliore film straniero.

 

LA PREMIAZIONE:

Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Come se fosse Antani

Da oggi un nuovo blog s unisce a quelli già esistenti. Si intitola "Come se fosse Antani", con un riferimento più che esplicito al celebre film. "Amici miei". E' il blog di Giovanna Di Marco