Pagano mostra i muscoli della Lega: "Non ci stiamo a fare i figli poveri della coalizione"| VIDEO :ilSicilia.it

L'INTERVISTA AL DEPUTATO DELLA LEGA

Pagano mostra i muscoli della Lega: “Non ci stiamo a fare i figli poveri della coalizione”| VIDEO

di
7 Agosto 2020

GUARDA VIDEO IN ALTO

Una chiacchierata con il deputato alla Camera della Lega Alessandro Pagano a Caltanissetta. Il vice capogruppo del Carroccioalla Camera affronta numerose tematiche è mostra i muscoli ricordando l’exploit della Lega alle scorse Europee: “Noi partiamo da un dato dall’europee:oltre il 23%“, afferma.

Pagano scopre le carte in tavola in merito alle difficoltà di dialogo “con i colleghi della maggioranza” e tiene a precisare che “il commissario Candiani all’interno del partito non crea concorrenza tra di noi politici del partito“. Parla del dimezzamento del gruppo parlamentare della Lega in maniera serena: “Chi è andato via ha avuto dei modi intelligenti. Hanno trovato qualcosa diversa dalla loro natura politica. Per questo li rispetto“.

Pagano punta il dito contro l’esecutivo romano a causa dell’emergenza migranti ed accusa le Ong, le quali sono “organizzazioni di dubbia provenienza“. Infine tiene a fare un appunto sulle prossime amministrative autunnali in Sicilia. “Non ci stiamo a fare i figli poveri della coalizione: rivendichiamo su Marsala e Agrigento un trattamento come gli altri partiti di maggioranza. Se la coalizione non ci vuole che lo dica chiaro. Noi andremo soli per le prossime amministrative.

Il deputato Pagano, siciliano doc, è alla sua terza legislatura in parlamento, dove era stato eletto per due volte con il Pdl, per poi passare alla Lega nell’ottobre 2016. Esponente politico con uno spiccato profilo di destra, è laureato in Economia e scienze bancarie presso l’Università di Messina. E da commercialista, proprio nel mondo delle relazioni bancarie Pagano sembra muoversi con abilità: lo stesso ambito caro a Giancarlo Giorgetti, uomo forte del Carroccio, a cui risulta essere molto vicino.

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.