Palermitani col reddito di cittadinanza puliscono le strade, Inzerillo: "Rischio che siano strumentalizzati" :ilSicilia.it
Palermo

Il capogruppo chiede di fare chiarezza

Palermitani col reddito di cittadinanza puliscono le strade, Inzerillo: “Rischio che siano strumentalizzati”

di
26 Luglio 2019

Scoppia il caso a Sala delle Lapidi sulla questione dei palermitani a cui spetta il reddito di cittadinanza e che spontaneamente hanno deciso di rendersi utili per la comunità riqualificando alcune strade di Palermo.

inzerilloA questo proposito il capogruppo di Sicilia Futura, Gianluca Inzerillo chiede al vicesindaco Fabio Giambrone, all’assessore al lavoro Giovanna Marano e all’assessore alle attività sociali Giuseppe Mattina di fare chiarezza “su eventuali strumentalizzazioni sui cittadini percettori del reddito di cittadinanza. Qualcuno sembra illuda questi cittadini, ai quali va riconosciuto grande merito, facendo intravedere eventuali assunzioni al comune di Palermo, addirittura sembrerebbe che alcuni di questi gruppi abbiamo un foglio firma di inizio e di fine lavoro. Ritengo che il rispetto delle persone sia alla base del vivere civile, non si può illudere chi percepisce un sussidio che evidentemente si trova in una condizione di disagio economico” conclude Inzerillo.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 19:10