Palermo: 7mila articoli non sicuri sequestrati in un negozio gestito da un cinese :ilSicilia.it
Palermo

Multa di 9000 euro per un commerciante di corso calatafimi

Palermo: 7mila articoli non sicuri sequestrati in un negozio gestito da un cinese

di
7 Luglio 2021

I militari del gruppo pronto impiego Palermo, nell’ambito dall’intensificazione del controllo economico del territorio disposta dal comando provinciale della guardia di finanza di Palermo in materia di sicurezza dei prodotti, hanno sequestrato oltre 7.000 articoli non sicuri.

In particolare, le fiamme gialle, durante un controllo presso un’attività commerciale ubicata in Corso Calatafimi a Palermo, gestita da un soggetto di etnia cinese, hanno sequestrato oltre 7.000 articoli di cui 250 giocattoli ritenuti non sicuri in quanto sprovvisti del marchio CE, delle informazioni e delle avvertenze riguardanti la sicurezza dei prodotti commercializzati (art. 6 c. 2 D. Lgs. n. 54 del 2011), circa 6.000 prodotti per la scuola e per la casa non riportanti alcuna indicazione in lingua italiana né le ulteriori indicazioni minime quali produttore, importatore, luogo d’origine, particolari istruzioni e precauzioni per l’utilizzo (artt. 6,7 e 9 del D. Lgs. 206/2005 – Codice del Consumo 206/2005), e infine circa 1.000 prodotti di elettronica sprovvisti di idonea marcatura CE, documentazione nonché istruzioni e informazioni sulla sicurezza in una lingua che può essere facilmente comprensibile dagli utilizzatori finali (artt. 6 e 13 del D. Lgs. n. 86/2016).

I “baschi verdi” hanno sottoposto a sequestro amministrativo gli articoli immessi nel mercato in violazione delle suddette norme, elevando sanzioni amministrative pecuniarie per un totale di oltre 9.000 euro.

Continuano, incessanti, i controlli delle fiamme gialle in tutta la provincia palermitana al fine di contrastare ogni forma di illegalità economica, a tutela dei consumatori e degli esercizi commerciali che operano nel rispetto delle norme.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.