Palermo, a Balata sballano i conti: la Lega pronta a fare mea culpa :ilSicilia.it
Palermo

I ROSANERO TIRANO UN SOSPIRO DI SOLLIEVO

Palermo, a Balata sballano i conti: la Lega pronta a fare mea culpa

23 Giugno 2019

E’ stato tutto un errore.
Questa è la sintesi di quanto avvenuto nelle ultime ore fra la Lega Serie B e il Palermo calcio. I tifosi della società rosanero hanno vissuto ore palpitanti a seguito della notizia, trapelata nella giornata di sabato, di un possibile nuovo buco di circa 1,6 milioni di euro che, sommati ai circa 400 mila euro necessari all’iscrizione al prossimo campionato, avrebbero richiesto alla società di viale del Fante un esborso di circa due milioni di euro da sanare entro la giornata di lunedì.

Tale somma, a detta dei tecnici della Lega di Serie B, sarebbe stata dovuta dall’U.S. Città di Palermo a seguito di quattro pignoramenti presso terzi, scaturiti da contenziosi con avvocati e procuratori sportivi.

Alla notizia, la società rosanero ha reagito duramente, minacciando di ricorrere ai propri legali per tutelare i propri interessi.

Ma tutto ciò non si renderà  necessario visto che, secondo le indiscrezione apprese da Tullio Calzone, giornalista del CorrieredelloSport.it, il calcolo di tale somma sarebbe stata frutto di un errore dei tecnici della Lega di Serie B.

Mauro Balata, intervenuto sull’argomento, ha dichiarato: “Chiariremo tutti oggi“. Tale dichiarazione fa pensare ad una soluzione rapida e positiva per il Palermo calcio, il quale non ha ovviamente bisogno di ulteriori procedimenti giudiziari che potrebbero portare solo tensioni in un ambiente già saturo.

Nelle prossime ore si attende un comunicato ufficiale della Lega Serie B. Intanto il Palermo ha già preparato tutta la documentazione necessaria ai fini dell’iscrizione al prossimo campionato di Serie B, il che fa tirare un sospiro di sollievo al popolo rosanero e spezza le speranze di alcuni soggetti che attendevano notizie negative come avvoltoi in attesa della carcassa da spolpare.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.