Palermo, a Brancaccio il nuovo sportello Acli per servizi di patronato e Caf :ilSicilia.it
Palermo

La sede è in via San Ciro 6

Palermo, a Brancaccio il nuovo sportello Acli per servizi di patronato e Caf

10 Aprile 2019

È stato inaugurato dalle Acli provinciali di Palermo e dal circolo Acli Padre Pino Puglisi, nei locali dell’ex mulino per il sale del centro aggregativo per anziani gestito dal centro di accoglienza Padre Nostro di Brancaccio (via San Ciro, 6), uno sportello aperto al pubblico per i servizi di patronato e Caf.

caf acli brancaccio“Ancora una volta le Acli – dichiara Nino Tranchina, presidente provinciale – offrono i loro servizi in un quartiere tristemente noto per i tragici eventi di cronaca. Un modo per continuare il percorso intrapreso dal beato Pino Puglisi, interrotto per mano mafiosa con il suo assassinio.”

“Tutti i volontari delle Acli – commenta Francesco Todaro, presidente patronato Acli – sono animati dall’azione di promozione e tutela dei diritti delle persone, in modo da rispondere con maggiore cura e prossimità ai tanti bisogni dei cittadini di Brancaccio.”

Erano presenti tra gli altri: Maurizio Artale (presidente centro Padre Nostro), Mimmo De Lisi (presidente circolo Acli Pino Puglisi), Maria Pia Avara (Acli), Toni Costumati (presidente Caf Acli), Daniela Fricano  (patronato Acli), Gaetano Beninati (operatore Caf).

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.