20 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.44
Palermo

il 2 luglio

Palermo, a Palazzo Sclafani la solenne “Cerimonia della Lampada”

1 Luglio 2019

Si terrà a Palermo, il 2 luglio alle  20, nel chiostro di Palazzo Sclafani la solenne “Cerimonia della Lampada”, organizzata dall’Ispettorato Regionale Infermiere Volontarie CRI, XII Centro Mobilitazione Sicilia in collaborazione con il Comando Militare dell’Esercito in Sicilia.

In occasione della Cerimonia alla presenza del Comandante Militare dell’Esercito in Sicilia, Generale di Divisione Claudio Minghetti, dell’Ispettrice Regionale del Corpo delle Infermiere Volontarie del C.M. Sicilia, Sorella Anna D Marzo e del Presidente Regionale dell’Associazione CRI Sicilia,Luigi Corsaro, saranno consegnati Croci, Gradi e Diplomi  alle Infermiere  Volontarie che nell’ ultimo biennio hanno concluso il corso di formazione.

La Lampada è l’emblema del sacrificio e rappresenta lo spirito di servizio e di abnegazione, principi che le Infermiere Volontarie CRI trasferiscono, in un passaggio simbolico, alle Neodiplomate che entrano a far parte nella Grande Famiglia di Croce Rossa.

La Cerimonia della Lampada ha una lontana tradizione e le sue origini risalgono alla Guerra di Crimea del 1854; l’omaggio e la memoria vanno alla figura dell’inglese Florence Nigthingale, fondatrice dell’assistenza infermieristica moderna, che durante la sanguinosa battaglia di Crimea vigilava, instancabile, nella notte tra le tende dei soldati feriti prestando loro conforto e cure, facendosi luce con una lanterna: per questa ragione è stata soprannominata “La Signora della Lampada” .

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.