Palermo: a Villa Niscemi l'Inail presenta il rapporto di fine mandato :ilSicilia.it
Palermo

giovedì 12 dicembre

Palermo: a Villa Niscemi l’Inail presenta il rapporto di fine mandato

10 Dicembre 2019

Si terrà giovedì 12 dicembre, alle ore 9:30, nella Sala delle Carrozze di Villa Niscemi, il resoconto delle attività svolte dal Comitato Consultivo Provinciale Inail di Palermo, giunto al termine del proprio incarico.

Il convegno, patrocinato dal Comune di Palermo e intitolato “32 mesi di tempo. Rapporto di fine mandato”, è stato organizzato per illustrare le proprie iniziative sviluppate in 20 sedute, 40 atti deliberati, 6 convegni di studio indetti, 64 eventi istituzionali.

Interverranno il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il Direttore Regionale di Inail Sicilia Carlo Biasco, il presidente di Sicindustria Palermo Alessandro Albanese in rappresentanza delle organizzazioni datoriali, il Segretario Generale della Cgil Palermo Enzo Campo in rappresentanza delle organizzazioni dei lavoratori.

Sarà presente, insieme ai consultori e alle consultrici, il vice presidente del comitato, Giacomo Riina. A svolgere la relazione di fine mandato sarà il presidente del comitato Michelangelo Ingrassia, tratterà le conclusioni il presidente del consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell’Inail Giovanni Luciano. L’ospitalità al convegno sarà curata dagli allievi dell’I.P.S.S.A.R. “Francesco Paolo Cascino” di Palermo.

I Comitati Consultivi Provinciali presso le Sedi Inail sono organi collegiali istituiti con Legge della Repubblica 3 dicembre 1962, n. 1712, che assegna alle Prefetture il compito di costituzione dei Comitati su designazione indicata dalle istituzioni territoriali preposte alle politiche sanitarie e del Lavoro e dalle organizzazioni sindacali provinciali dei datori di lavoro e dei lavoratori. Il Presidente e il Vice Presidente sono successivamente eletti dai membri del Comitato, il cui Segretario è per legge il Direttore della Sede provinciale dell’Inail.

Abbiamo tentato di dare un contributo fattivo per garantire il diritto alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, in coerenza con la Legge istitutiva, cercando una maggiore interlocuzione con le istituzioni e la società civile perché crediamo sia giunto il momento di riassociare mondo delle competenze e forze sociali e istituzionali in una unica filiera per la prevenzione. Auspico il rapido rinnovo del Comitato e auguro buon lavoro a chi si insedierà“, ha dichiarato il Presidente uscente Michelangelo Ingrassia.

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.