Palermo, accordo tra Gdf e comune per controlli su beneficiari buoni spesa | VIDEO E FOTO :ilSicilia.it
Palermo

siglato il protocollo d'intesa

Palermo, accordo tra Gdf e comune per controlli su beneficiari buoni spesa | VIDEO E FOTO

di
26 Luglio 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Nel pomeriggio odierno è stato siglato tra il comandante provinciale della guardia di finanza di Palermo, generale di brigata Antonio Quintavalle Cecere, e il sindaco del comune di Palermo, Leoluca Orlando, un protocollo d’intesa finalizzato al coordinamento dei controlli sostanziali della posizione reddituale e patrimoniale dei nuclei familiari dei soggetti beneficiari dei buoni spesa.

L’accordo nasce con l’obiettivo di rafforzare il sistema dei controlli al fine di contrastare chi, attraverso raggiri o false dichiarazioni, tenti di beneficiare delle misure di aiuto sociale.

GUARDA LE FOTO IN BASSO

Il protocollo, infatti, consente alla guardia di finanza di accedere, in maniera più rapida ed efficace, a una grande mole di dati, notizie, informazioni e analisi di contesto utili ai successivi controlli. Il comune segnalerà, inoltre, misure e contesti su cui si riterrà opportuno che vengano indirizzate eventuali attività di analisi e approfondimento da parte delle fiamme gialle, comunicando preziosi elementi informativi qualificati di cui sia venuto a conoscenza in ragione delle funzioni esercitate.

L’accordo stipulato prevederà l’utilizzo, da parte dei militari della guardia di finanza, di alcune banche dati proprie del comune di Palermo, attraverso idonee misure tecniche e organizzative che garantiranno la sicurezza dei collegamenti e l’accesso selettivo alle informazioni. La guardia di finanza, dunque, potrà arricchire ulteriormente gli strumenti a propria disposizione per rafforzare l’azione di prevenzione, ricerca e repressione degli illeciti economici e finanziari in danno del bilancio del comune, rafforzando al contempo i flussi di comunicazione, anche ai fini dell’adozione dei successivi provvedimenti, quali la revoca dei benefici erogati.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin