Palermo: al via la cessione di Villa Igiea, Hotel delle Palme e Mercure :ilSicilia.it
Palermo

La Fisascat Cisl chiede l'avvio delle trattative sindacali

Palermo: al via la cessione di Villa Igiea, Hotel delle Palme e Mercure

di
8 Ottobre 2018

Sono state avviate le procedure di cessione di Villa Igiea, Hotel delle Palme e Mercure Excelsior, i tre grandi alberghi di Palermo simbolo del turismo d’elite, attualmente in capo ad Acqua Marcia Turismo in concordato preventivo. Il primo e il secondo pre-aggiudicati rispettivamente alla Rocco Forte & family e alla società Argonauti srl e il terzo aggiudicato alla Luxury Private Properties. Le strutture, in sofferenza da anni, necessitano di ingenti attività di manutenzione e ristrutturazione. Si tratta, infatti, di edifici storici dal notevole pregio architettonico ed artistico.

Dopo essere appartenuti per decenni al Banco di Sicilia e negli ultimi anni al gruppo del noto immobiliarista Francesco Bellavista Caltagirone si apprestano a passare nelle mani di società specializzate nella gestione degli alberghi di lusso e di immobili di pregio. La Rocco Forte & family, infatti, solo in Italia possiede il Verdura Resort di Sciacca, il De Russie di via del Babuino a Roma e il Savoy di Firenze. La Luxury Private Properties, della famiglia Giotti, è già proprietaria del Des Etrangers di Siracusa e dell’Hotel The Ashbee di Taormina. Mentre la Argonauti srl opererebbe per conto di Algebris di Davide Serra, uno dei più grandi ed importanti fondi di gestione del risparmio.

Villa Igiea PalermoTutti e tre gli acquirenti sono chiamati alla firma del rogito il 31 ottobre prossimo. Tutto quindi è definito, almeno per il Mercure Excelsior che è già stato aggiudicato, a meno che in questi 20 giorni arrivino per Villa Igiea e Hotel delle Palme, entrambe pre-aggiudicate, nuove più consistenti offerte. Un’eventualità difficile, a questo punto della procedura, ma non impossibile visto quanto accaduto nell’agosto scorso proprio per Villa Igiea, quando un’offerta al rialzo presentata dalla Rocco Forte & family ha scalzato Algebris.

Nel frattempo si agitano le acque tra i sindacati che chiedono di avviare le trattative per garantire i lavoratori. “Abbiamo già formulato richiesta di incontro per esperire l’esame congiunto – afferma Mimma Calabrò segretario generale Fisascat Cisl Siciliae attendiamo la data affinché si possano espletare le procedure per garantire il mantenimento occupazionale e redditizio di tutti i lavoratori impegnati nei tre alberghi”.

“Attenzioneremo ogni dettaglio a partire dal piano industriale futuro – continua il Segretario – affinché le tre strutture ricettive, di grande importanza per valore storico e patrimonio culturale, possano essere rilanciate in modo da essere punto di riferimento del turismo di élite per il settore. Negli ultimi anni, i lavoratori e la Società hanno mantenuto attive le strutture, anche se faticosamente, grazie ad enormi sacrifici anche rispetto agli istituti pregressi”.

“Auspichiamo che i nuovi piani industriali abbiano una forte caratterizzazione di politiche di destagionalizzazione – conclude la Calabrò – volano non solo per l’incremento del turismo,ma anche per lo sviluppo del commercio e dei servizi”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Cronaca

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.