Palermo, altri due autovelox in viale Regione. Ecco dove :ilSicilia.it
Palermo

SOTTO IL PONTE DI VIA GIAFAR

Palermo, altri due autovelox in viale Regione. Ecco dove

di
30 Settembre 2018

Dopo quelli installati in estate sotto il ponte di Bonagia, arrivano a Palermo altri due autovelox lungo l’asse di viale Regione Siciliana. Sono stati posizionati all’ingresso e all’uscita dell’autostrada Palermo-Catania, e precisamente sotto il ponte di via Giafar.

Con questi due nuovi autovelox fissi, diventano quindi sei i punti fissi di controllo della velocità sulla Circonvallazione del capoluogo siciliano. Al momento però non sono attivi: entreranno in funzione a metà della prossima settimana, dicono dal comando dei vigili urbani.

Sul web è già partito il coro di polemiche: sono in tanti a considerarlo uno strumento del Comune per fare cassa.

Ancora nessuna notizia invece per quelli che erano previsti nei pressi del Ponte Corleone, dove il limite di velocità è di 30 Km/h. È probabile che il Comune abbia deciso di posticipare questo intervento (inizialmente fissato per luglio).

 

LEGGI ANCHE:

Palermo: Ponte Corleone via ai lavori, in arrivo due autovelox per il limite a 30Km/h | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.