Palermo, anniversario Paolo Giaccone: il ricordo a 40 anni dalla morte CLICCA PER LE FOTO :ilSicilia.it

Palermo, anniversario Paolo Giaccone: il ricordo a 40 anni dalla morte CLICCA PER LE FOTO

di
11 Agosto 2022

GUARDA LE FOTO IN ALTO

40 anni dalla morte di Paolo Giaccone. Oggi l’Azienda ospedaliera Universitaria e l’Università di Palermo hanno ricordato il professionista, il medico legale, il docente universitario, l’uomo che continua ad essere esempio di integrità e moralità per aver pagato con la vita il suo NO alla mafia. Numerose le autorità civili, militari, i docenti e gli studenti che oggi hanno preso parte alla commemorazione nei viali interni del Policlinico Universitario, di fronte a quel monumento eretto proprio nel punto in cui l’11 agosto 1982 il Prof. Giaccone fu brutalmente ucciso.

La morte di Paolo Giaccone – ricorda il Magnifico Rettore dell’università degli Studi di Palermo Prof. Massimo Midiriè un evento che ha segnato la nostra vita di studenti quell’estate del 1982. Ciò che di certo tutti noi ricordiamo è la capacità di Paolo Giaccone di saper essere maestro; lui che ha saputo sempre coniugare il suo ruolo di medico legale e di docente universitario. Oggi nella mia veste di Rettore dell’Università di Palermo non posso che rivendicare quel ruolo centrale che la formazione riveste nel forgiare gli uomini e i professionisti di domani. Il messaggio di Giaccone è quello dell’uomo che non si fa condizionare e che predilige la logica della conoscenza a quella dell’appartenenza. Si va avanti per merito. È un principio che valorizzeremo sempre di più per tener viva questa fiamma di coraggio nelle nuove generazioni“.

Alla cerimonia – a cui era presente la figlia di Paolo Giaccone Milly – sono intervenuti il sindaco di Palermo Roberto Lagalla, il Presidente della Corte d’Appello di Palermo Fabio Marino, Paolo Procaccianti, già Direttore dell’Istituto di Medicina legale e aiuto del Prof. Giaccone, Antonella Argo, attuale direttore della UOSD di Medicina Legale.

 

© Riproduzione Riservata

Blog

di Renzo Botindari

Cosa porterei con me nel futuro? Di certo una penna,

In un epoca condizionata dall'uso della videoscrittura o dei messaggi sui social io mi tengo stretto la mia penna a sfera e per questo certo che quando i computer andranno in crac la penna continuerà a scrivere fin quando avrà inchiostro.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv