Palermo: approvato piano per erogazione contributi a famiglie in difficoltà :ilSicilia.it
Palermo

Politiche sociali

Palermo: approvato piano per erogazione contributi a famiglie in difficoltà

20 Maggio 2020

La Giunta comunale di Palermo ha approvato il documento programmatico per l‘erogazione di contributi diretti e altre prestazioni dell’Agenzia sociale per la casa, volte a sostenere le famiglie in situazione di difficoltà abitativa.

L’approvazione del documento segue un più ampio percorso finanziato con il Pon Metro e che ha consentito all’Agenzia sociale per la casa di formare 150 persone operanti nei servizi sociali del Comune di Palermo e di alcuni comuni della distretto e l’attivazione di 10 sportelli territoriali (Punti snodo) presso le sedi del servizio sociale di comunità delle circoscrizioni.

Lo stanziamento complessivo destinato agli interventi è a carico del Pon Metro per circa 5 milioni di euro, cui si potranno aggiungere fondi derivanti dalla recente legge finanziaria regionale, per interventi destinati alle famiglie in difficoltà con diverse possibilità di utilizzo fra cui il sostegno all’affitto.

Con l’approvazione del documento complessivo da parte della Giunta – spiega l’assessore Giuseppe Mattinal’amministrazione si dota di uno strumento fondamentale che permetterà di mettere in pratica le previsioni del Regolamento degli interventi di inclusione sociale recentemente approvato dal Consiglio comunale, in una ottica di cura della persona e della famiglia nella sua interezza, integrando possibilmente interventi diversi che in modo organico diano una risposta ai bisogni delle persone“.

Per il Sindaco si tratta della “attuazione di un principio amministrativo che è il filo rosso della nostra attività: quello secondo cui ciascun cittadino e ciascuna cittadina è una persona portatrice di bisogni specifici ai quali rispondere con progetti ed interventi personalizzati“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.