"Palermo Arabian Horses Cup": ieri in gara i cavalli più belli del mondo :ilSicilia.it
Palermo

Per il terzo anno

“Palermo Arabian Horses Cup”: ieri in gara i cavalli più belli del mondo

di
9 Aprile 2018

Si è svolto per il terzo anno consecutivo a PalermoCapitale Italiana della Cultura 2018, il concorso di morfologia dedicato ai cavalli di razza araba. Sabato 7 e domenica 8 aprile, al campo salto ostacoli “Giuseppe Di Matteo”, all’interno del Parco della Favorita, si è tenuto il trofeo “Palermo Arabian Horses Cup – IX Show International Cat. B (ECAHO)”, organizzato dall’associazione “Nuovo Gruppo Equestre Monte Erice”, presieduta da Antonio Culcasi.

Nel corso delle due giornate, sono stati disputati, inoltre, il “IV Egyptian Event”, dedicato alla razza egiziana, e la “IV Sicily Cup”, riservata ai cavalli nati ed allevati in Sicilia.

Una manifestazione questa che ha raggiunto in breve tempo livelli internazionali ed è ritenuta già lo show di cavalli arabi più importante d’Italia per numero e per qualità degli esemplari che hanno preso parte alla due giornate.

Il capogruppo consiliare del Mov139 Sandro Terrani presente alla manifestazione ha espresso i ringraziamenti dell’amministrazione comunale e del sindaco Leoluca Orlando: “Un grazie particolare all’organizzatore Antonio Culcasi e al geometra Michele Trapani ideatore e coordinatore di tale iniziativa, realizzata tra l’altro, all’interno di una struttura che per tanto tempo è rimasta inutilizzata, ma con l’intervento del Sindaco oggi è impiegata per eventi di valenza internazionale come questo“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.