Palermo: arrestati due extracomunitari con 63 ovuli di eroina :ilSicilia.it
Palermo

provenivano da Napoli

Palermo: arrestati due extracomunitari con 63 ovuli di eroina

di
25 Settembre 2020

Nei giorni scorsi i Finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano del Gruppo di Palermo, in collaborazione con le unità cinofile della Compagnia di Punta Raisi, hanno sequestrato presso il casello autostradale di Buonfornello (PA) 700 grammi di eroina contenuta in 63 ovuli trasportati da due soggetti extracomunitari provenienti da Napoli.

Si tratta di un 22 enne ed un 35 enne di origini nigeriane che, diretti a Palermo in autobus, durante un controllo delle Fiamme Gialle sul mezzo pubblico hanno mostrato segni di nervosismo alla vista del cane antidroga. I Finanzieri hanno quindi eseguito accertamenti più approfonditi e, riscontrando incoerenze e vaghezza nelle risposte date, hanno deciso di sottoporre i soggetti ad una visita radiologica all’Ospedale Ingrassia di Palermo.

Dalla Tac è emersa la presenza di complessivi 63 ovuli nell’addome dei due soggetti che, dai primi test effettuati, sono risultati contenere un totale di 700 grammi di eroina della tipologia “Brown Sugar”.

Si è proceduto, quindi, al sequestro del carico di sostanza stupefacente e all’arresto e alla traduzione in carcere dei due corrieri nigeriani.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.