Palermo avrà la sua "rambla". L'idea di Forello per via Emerico Amari :ilSicilia.it
Palermo

Il candidato 5 stelle vuole pedonalizzare via Amari dal Porto a piazza Politeama

Palermo avrà la sua “rambla”. L’idea di Forello per via Emerico Amari

di
9 Marzo 2017

Palermo come Barcellona, avrà la sua rambla. È questa l’idea che il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, Ugo Forello, propone per rinnovare la via Emerico Amari, chiusa al traffico da quasi due anni per via dei cantieri dell’Anello ferroviario.

«Una nuova “Porta Felice”. Abbiamo una straordinaria opportunità per migliorare le condizioni di vivibilità, di sviluppo economico e culturale del quartiere Politeama. Infatti scrive Forello sul suo profilo Facebook i cantieri di Italferr diventeranno un’occasione di riconversione urbana, attraverso la ciclo-pedonalizzazione dell’intera asse stradale dall’imbocco del Porto (dove attraccano le navi da crociera) a Piazza Castelnuovo. Si darà vita così ad un parco diffuso che genererà un grande indotto economico di tipo recettivo e commerciale sul modello della Rambla barcellonese. Inoltre, con pedonalizzazione di una parte di via Isidoro La Lumia, che si aggiungerà a quella di via Belmonte, si creeranno dei veri e propri itinerari turistici e commerciali da vivere a piedi o in bicicletta, lontano dallo stress del traffico e dello smog. Così – conclude – sarà Palermo a 5 stelle!».

Il progetto sembra ricalcare quello già presentato qualche anno fa dall’archittetto Salvatore Palmeri: il cosiddetto “Passìo“.



LEGGI ANCHE:

La “rambla” di via Emerico Amari piace ai palermitani, chissà se quella di Barcellona è nata così…

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin