Palermo: blitz della polizia all'Albergheria, scoperto deposito di oggetti rubati :ilSicilia.it
Palermo

FERMATO UN GHANESE DI 32 ANNI

Palermo: blitz della polizia all’Albergheria, scoperto deposito di oggetti rubati

5 Dicembre 2019

Gli agenti della polizia di Stato hanno scoperto, all’interno di un appartamento del quartiere Albergheria di Palermo, un deposito di cellulari e computer,  resi “vergini” attraverso apposita lavorazione digitale.

Nell’ambito di tale operazione, è stato denunciato un cittadino ghanese di 32 anni,  immigrato irregolare sul territorio nazionale.

RINVENUTI DIVERSI OGGETTI INFORMATICI

Nell’abitazione dell’uomo, i poliziotti hanno trovato e sequestrato diversi oggetti informatici. Sono stati rinvenuti diciotto cellulari di ultima generazione, cinque computer, due tablet, dieci hard disk, un dvd portatile ed un modulo wi-fi.

Al momento della perquisizione, gli agenti hanno trovato acceso un personal computer nel quale era stato impostato il cosiddetto sbiancamento Imei“.

Tale modalità permette la cancellazione del codice identificativo al fine di dare nuova vita al PC.

E’ stata poi rinvenuta un’agenda in cui erano annotate diverse codici identificativi dei più noti sistemi informatici. Nei confronti dell’indagato è stato emesso un provvedimento di espulsione.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Che Vuoi che Sia?

Basta che uno di questi missili venga lanciato “per errore”, che questi giocatori di Risiko non da tavolo, ma con le vite altrui, sbaglino ………. e un missile giunga su di noi, “finiu u cinema”!