Palermo calcio: 3-1 in amichevole al Geraci, a Marsala si giocherà :ilSicilia.it
Palermo

ULTIMA AMICHEVOLE PER I ROSANERO

Palermo calcio: 3-1 in amichevole al Geraci, a Marsala si giocherà

28 Agosto 2019

A pochi giorni dalla sfida di campionato contro il Marsala, la SSD Palermo ha battuto 3-1 in amichevole l’AC Geraci, formazione militante in Eccellenza. I ragazzi di Rosario Pergolizzi si sono ben comportati nel primo tempo, nonostante un acquazzone che ha travolto i giocatori e il numeroso pubblico accorso sugli spalti del Cus. Poi, anche a causa della condizione fisica precaria, i giocatori rosanero sono calati nella ripresa, concedendo campo al Geraci e subendo anche il gol che aveva temporaneamente riaccorciato le distanze.

Nel primo tempo il Palermo è passato in vantaggio grazie al gol di Ricciardo, bravo a sfruttare un’azione articolata dei compagni. Il numero nove rosanero si è liberato bene in area e poi ha esploso un piatto destro imparabile per il portiere avversario. Intorno alla mezzora i ragazzi di Pergolizzi trovano il raddoppio grazie ad un autogol di Mar, che ha scavalcato il proprio portiere con un colpo di testa fuori misura, finendo per insaccare nella sua porta.

Nel secondo tempo l’allenatore rosanero fa ruotare un pò tutti i suoi elementi, per dare spazio ai nuovi e per far rifiatare alcuni dei titolari. Il Palermo però cala il proprio ritmo e il Geraci inizia a spingere, colpendo anche una traversa a metà del secondo tempo. Poi, su un azione d’angolo molto confusa, Bechini tocca di mano in area. L’arbitro non ha dubbi: è rigore. Sul dischetto si presenta Tarantino, che spiazza Fallani ed accorcia le distanze. Il Palermo fatica, più per le gambe imballate che sotto l’aspetto tecnico, ma esce dalla crisi grazie al 3-1 di Mauri, su una papera di Jardel, secondo portiere del Geraci.

stadio Lombardo Angotta MarsalaIntanto da Marsala arrivano buone notizie sul fronte campo. Sentito ai nostri microfoni, il presidente del Marsala calcio Domenico Cottone ha confermato che non esiste nessun problema sul profilo della praticabilità del terreno di gioco: “Non c’è mai stato nessun dubbio che a Marsala non si giocasse. La ditta che si sta occupando del campo, è la Palumbo, ovvero quella che si è occupata del Renzo Barbera. Domani avverrà l’ispezione che darà l’ok per lo sblocco di alcuni settore dello stadio, che permetterà la messa in vendita di altri 2700 biglietti per il settore ospiti, oltre agli 800 già venduti“.

Dalle foto fornite dalla società marsalese, l’erba è iniziata a germogliare sul campo dello stadio Lombardo Angotta. Arriva quindi la risposta della società a quanto dichiarato in mattinata dall’assessore allo sport del Comune di Marsala, Andrea Baiata, che aveva forti dubbi sul fatto che il campo potesse essere pronto per domenica. Invece il Palermo aprirà il proprio campionato regolarmente, in una partita che non sarà facile, sia per l’avversario ostico che per la condizione ancora da trovare al 100%.

Marsala – Palermo, Balistreri: “Partita speciale, stiamo lavorando tanto” | INTERVISTA

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona