Palermo calcio, ecco la lista ufficiale delle cordate partecipanti al bando :ilSicilia.it
Palermo

ENTRO DOMANI LA DECISIONE

Palermo calcio, ecco la lista ufficiale delle cordate partecipanti al bando

di
23 Luglio 2019

Come preannunciato in una nota ufficiale di oggi pomeriggio, il Comune di Palermo ha appena reso nota la lista delle cordate che hanno presentato la domanda di manifestazione d’interesse per rilevare il titolo sportivo del Palermo calcio. In totale sono arrivate 6 proposte, ovvero:

  1. Palermo FBC 1900 – supporter trust
  2. Hera Hora
  3. Cuore Rosa Nero
  4. Holding Max
  5. Palermo football Club
  6. Zurich Capital fund

Lo staff del sindaco Orlando rende inoltre noto che la prima PEC è arrivata alle 17.55 e l’ultima alle 19.43. Lo staff del Capo di Gabinetto sta facendo le verifiche tecniche formali, per poi inizierà la verifica dei contenuti e della documentazione fornita. Entro domani si dovrebbe sapere il nome della cordata vincitrice, la quale otterrà il titolo sportivo del Palermo calcio che verrà.

Fra le cordate che si sono proposte, non sorprendono i nomi di Zurich Capital Fund, ovvero il fondo anglo-arabo facente capo a Fahed Al Meraabi, e di Herahora, cioè la compagnia del duo Dario Mirri – Tony Di Piazza. Sorprendono invece le altre cordate, fra le quali la Holding Max, facente capo a Massimo Ferrero; Palermo FBC 1900, società legata ad un progetto locale di azionariato popolare stile Phoenix club, al cui vertice vi è Sergio Di Napoli, insieme ad altri quattro soci; Associazione Cuore rosa-nero, appartenente ad una cordata capitanata dal gruppo “Viaggio del Perigeo – Roma“, il cui legale rappresentante è Lucio Messina; ed infine Palermo football club, capitanata dai fratelli Colella, licenziataria dei brand di abbigliamento “Alcott” e “Gutteridge 1878“, appartenente alla società Capri S.r.L. Napoli.

 

VIDEO IN BASSO:

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

La “Maleducazione 2.0”

Se è vero che i tempi cambiano, anche le cattive abitudini educative diventano tecnologiche e "2.0": anche la maleudcazione, insomma, diventa "moderna"...

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Blog

di Renzo Botindari

Quella celestiale melodia in “LA”

Il presenzialismo non finalizzato ad alcuna crescita è una opportunità sprecata, ecco perché trovo piacere di ospitare chi sappia apprezzare il valore del “regalo”.
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin