Palermo Calcio: la CNI scende in piazza, si apre il caso stadio :ilSicilia.it
Palermo

IL BARBERA HA BISOGNO DI MANUTENZIONE

Palermo Calcio: la CNI scende in piazza, si apre il caso stadio

26 Luglio 2019

Il nuovo Palermo targato Dario Mirri – Tony Di Piazza inizia a prendere forma sotto le ali dell’entusiasmo. L’aquila rosanero è quindi pronta a rialzarsi, sotto la spinta dei propri tifosi, vogliosi di ricominciare a tifare e a parlare di calcio giocato. Sotto questo spirito, venerdì 2 agosto alle ore 21.00 è in programma una manifestazione indetta dalla Curva Nord Inferiore al fine di dare sostegno alla nuova società del Palermo calcio e per dare un taglio definitivo al passato. Il raduno è previsto in Piazza Castelnuovo.

Ora più che mai è giunto il tempo di rivendicare il senso di appartenenza alla città e al suo storico nome“. Così cita parte del comunicato con cui i ragazzi della CNI invitano la cittadinanza scendere in piazza, sfoggiando la propria maglia rosanero. Una manifestazione voluta per rigenerare quel contatto fra società sportiva e tifosi che si è perso da tanto, troppo tempo.

Intanto Dario Mirri e soci si trovano ad affrontare gli strascichi del passato. Come è possibile visionare in foto, il manto erboso dello stadio Renzo Barbera è in condizioni pietose, a poco più di un mese dall’inizio del campionato di Serie D. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha chiesto formalmente ai vertici di Arkus di restituire le chiavi dello stadio, mettendosi quindi da parte.

Tuttavia il direttivo dell’U.S. Città di Palermo ha fatto sapere che, non essendo ancora state espletate tutte le strade offerte dalla giustizia sportiva, l’attuale società non cederà facilmente in passato. Ovviamente da parte sua, il sindaco di Palermo sta mettendo in campo tutti gli strumenti a sua disposizione per prendere celermente possesso dell’impianto cittadino.

Anche il primo cittadino ha capito che bisogna dare un taglio netto al passato, quel passato che ci ha trascinato nei meandri del calcio di provincia, da cui bisognerà uscire al più presto. Il sindaco lo sa, l’attuale società lo sa, i tifosi lo sanno: la stagione che ci attende sarà dura e bisogna prepararla al meglio, nei limiti del tempo e delle risorse a disposizione.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.