Palermo Calcio: scritte contro la società, giocatori sul piede di guerra :ilSicilia.it
Palermo

CONTINUA LA PROTESTA IN CITTA'

Palermo Calcio: scritte contro la società, giocatori sul piede di guerra

di
9 Luglio 2019

Continua la contestazione in città contro i vertici societari del Palermo calcio. Durante la notte sono apparse alcune scritte, firmate dalla Curva Nord Inferiore, contro i dirigenti di Arkus e contro l’ex presidente del club rosanero, Alessandro Albanese. Fra i più bersagliati, i nomi più gettonati sono quelli dei fratelli Tuttolomondo, di Pistilli e di Lucchesi.

Questa ennesima protesta del popolo rosanero segue il ricorso presentato dal club di viale del Fante contro il parere della COVISOC, secondo il quale il Palermo non avrebbe i requisiti per partecipare al prossimo campionato di Serie B.

La decisione dell’organo di controllo amministrativo – contabile della FIGC dovrebbe arrivare nella giornata di giovedì, mentre la decisione definitiva del Consiglio Federale, con la relativa presentazione del roadster del prossimo campionato cadetto, arriverà nella giornata di venerdì.

Quelli che seguiranno saranno quindi giorni cruciali sia per il futuro di Arkus che per quello del Palermo calcio e dei suoi tifosi.

Al di là delle rassicurazioni societarie fornite nei giorni scorsi, i giocatori del Palermo iniziano a muoversi al fine di tutelare la propria posizione. Come riportato su Tuttomercatoweb.com: “Gli stipendi non arrivano, i calciatori del Palermo si mobilitano. I rosanero hanno preparato un’istanza di fallimento nei confronti della proprietà a seguito delle ultime vicende societarie. Questo il modo per recuperare gli emolumenti spettanti. Giocatori del Palermo pronti a dar battaglia ad Arkus Network e società collegate, l’istanza di fallimento è pronta..“.

Secondo le notizie che arrivano sul fronte mercato, alcuni giocatori hanno già trovato l’accordo con altri club, in attesa di potersi liberare in caso di notizie negative sul fronte federale.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.