Palermo calcio: si dimette il presidente Giammarva :ilSicilia.it
Palermo

Zamparini spera in un ripensamento

Palermo calcio: si dimette il presidente Giammarva

di
8 Agosto 2018

Un terremoto scuote l’estate rosanero e potrebbe avere effetti non indifferenti sull’amministrazione del Palermo calcio.

Giovanni Giammarva ha rassegnato le dimissioni dalla carica di presidente del Palermo. A renderlo noto è lo stesso club rosanero con un comunicato ufficiale:

La proprietà prende atto, suo malgrado, delle dimissioni date dal presidente Giovanni Giammarva dovute a contrasti di gestione con la dirigente amministrativa, nonché consigliere, Daniela De Angeli – informa la società siciliana -. Ritenendo entrambi, Giammarva e De Angeli, due ottimi dirigenti molto capaci nelle loro funzioni, auspica un chiarimento che riporti Giammarva nella sua carica di presidente in un clima collaborativo necessario alla società, onde lavorare in un ambiente più disteso per futuri successi“.

Dunque, contrasti interni avrebbero causato da clamorosa decisione di Giammarva. Una notizia non certo positiva in una fase delicata del Palermo, che ambisce a tornare il prossimo anno nella massima serie.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.