Palermo: Camera di commercio e Comune danno il via alla rivoluzione del Suap :ilSicilia.it
Palermo

un accordo per innovare il servizio di front office

Palermo: Camera di commercio e Comune danno il via alla rivoluzione del Suap

di
9 Novembre 2019

Camera di commercio Palermo-Enna e Comune di Palermo a braccetto per sostenere le imprese: il Comune ha stretto un accordo con l’ente camerale per innovare il servizio di front office e altri servizi correlati allo Sportello unico per le Attività produttive (Suap), per il tramite della Sispi, la Società informatica che gestisce i siti e i servizi web per il Comune.

Una sinergia nuova e rivoluzionaria – affermano il presidente della Camera di commercio, Alessandro Albanese, e l’assessore comunale alle Attività economiche, Leopoldo Piampiano che porterà enormi benefici alle imprese. Lo scambio di dati tra Camera e Comune permetterà, finalmente, di migliorare i servizi alle aziende e offrire un Suap aggiornato e assolutamente in linea con il registro imprese dell’ente camerale sia come linguaggio informatico che come applicativi web. Questa iniziativa, che potrebbe entrare a regime il prossimo gennaio, avrà una ricaduta positiva non solo nei confronti delle imprese, ma di tutti i cittadini”.

Noi – sottolinea Albanese – assicuriamo al Comune la massima collaborazione per affrontare tutte le tematiche che riguardano il tessuto imprenditoriale palermitano e le imprese, tutte rappresentate dalla Camera di commercio”.

Nel corso dell’incontro con l’assessore Pianpiano il vicepresidente della Camera di commercio, Nunzio Reina, ha posto l’accento sulle problematiche dei dehors, del decoro urbano e della Ztl nelle ore notturne e ha inoltre rappresentato la possibilità di organizzare una “Fiera di Natale”.

Il consigliere Andrea Peria Giaconia, intervenuto anche nella qualità di rappresentante dell’A.G.I.S., ha evidenziato invece la problematica legata al funzionamento della Commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo e la tempistica dei provvedimenti amministrativi che penalizzano fortemente le imprese che operano nel settore dello spettacolo, mentre il consigliere Salvatore Sarcì ha evidenziato le problematiche relative al Mercato Ittico di Palermo.

Tutti temi condivisi da Piampiano che, dopo aver ringraziato la Giunta Camerale per l’invito, ha garantito massima collaborazione su tutti i temi di primario interesse per le imprese e per la città.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin