19 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 09.30
Palermo

Lo ha affermato in Aula Marcello Barbaro

Palermo, caos rendiconto: il presidente dei revisori ammette la telefonata di Orlando ed è bufera | Video

17 Ottobre 2018

Caos in Consiglio comunale, sotto i riflettori il collegio dei revisori, lo stesso organismo che ha espresso parere negativo sul rendiconto 2017. Presente in Aula anche il presidente Marcello Barbaro che durante la seduta a Palazzo delle Aquile, messo alle strette dalle opposizioni, ha confermato di avere ricevuto la telefonata dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando poco dopo avere saputo della valutazione che ha messo in evidenza il cattivo stato di salute dei conti del Comune di Palermo Ero al ristorante e due ore dopo avere depositato la relazione il Sindaco mi dice “Lei ha fatto un abuso d’ufficio, per questo verrà denunciato insieme ai suoi colleghi“.

A seguito di queste dichiarazioni non sono mancate le polemiche da parte delle opposizioni che al termine della seduta hanno chiesto le “dimissioni del presidente Barbaro“.

Su Facebook il consigliere comunale Fabrizio Ferrandelli leader de I Coraggiosi ha pubblicato il video della seduta che riprende proprio questa parte, commentando “Questo è il clima nel quale va avanti Palermo. Fatevi un’idea da soli…“:

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.