"Palermo capitale della vergogna": pioggia di polemiche sui social per chiusura infopoint turisti a Pasqua :ilSicilia.it
Palermo

il CIT Bellini

“Palermo capitale della vergogna”: pioggia di polemiche sui social per chiusura infopoint turisti a Pasqua

di
28 Marzo 2018

Quando arrivano i turisti… il “Centro per i turisti” chiude.

Paradossi di un città come Palermo, che proprio quest’anno èCapitale Italiana della Cultura”. Un titolo che ha portato in cassa 1 milione di euro dal Mibact, e che consentirà al Capoluogo di vedere un notevole incremento di turisti nel 2018.

Eppure dal Comune oggi arriva un comunicato di appena due righe: «Si avvisa l’utenza che purtroppo il CIT Bellini nella giornata di Pasqua 01/04/2018 resterà chiuso per mancanza di disponibilità da parte degli operatori». Poche righe che sintetizzano un fallimento di un’intera città.

Sui social network è pioggia di polemiche e commenti negativi: “Vergogna”, “col turismo si campa, complimenti”. E ancora: “Siete veramente vergognosi. Capitale della cultura senza programmazione turistica, senza attenzione al visitatore. Siti chiusi per le festività o dei quali ancora non sappiamo gli orari di apertura. Meno male che la città potrebbe vivere di turismo. Che brutta Amministrazione…”

E c’è chi sottolinea i dati: “Ben 100 mila turisti in arrivo a Palermo per il weekend di Pasqua – Palermo capitale italiana della Cultura 2018 – 1 infopoint per turisti in tutto il Centro storico – Chiuso a Pasqua.  Palermo Capitale mondiale dei Lagnusi“.

“Rendiamoci conto – conclude un altro utente – che è vergognoso non riuscire a trovare un compromesso tra i diritti dei lavoratori e il diritto dei nostri turisti e di qualsivoglia utente di usufruire del servizio di informazione in uno dei luoghi più importanti e strategici per l’alta densità di turisti che ogni giorno passano per piazza Bellini”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin