Palermo. Carro di Santa Rosalia di Kounellis, Giulia Argiroffi (M5s): ''degradato e ammalorato'' :ilSicilia.it
Palermo

sembra che il costo si sia aggirato intorno al milione di euro

Palermo. Carro di Santa Rosalia di Kounellis, Giulia Argiroffi (M5s): ”degradato e ammalorato”

di
10 Marzo 2018

Il 16 febbraio dell’anno scorso è morto Janis Kounellis, il più grande esponente dell’arte povera in Italia. Nel 2007 l’artista era stato incaricato della realizzazione del carro del 383° Festino di Santa Rosalia, ”con un costo che sembra si sia aggirato intorno al milione di euro – afferma Giulia Argiroffi consigliere comunale del M5s – Il valore artistico, storico e simbolico di quest’opera, è enorme ed è oggi mortificato dallo stato in cui il carro versa, abbandonato in un angolo transennato di villa Giulia, degradato e ammalorato, destinato a prossima inevitabile distruzione.
Il Carro, così come il 383° Festino era stato dedicato alla ”Memoria di chi ha sacrificato la propria vita per la difesa della giustizia in questa città” e l’avere appena contato il 25° anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio, dove la vita per la giustizia in questa città la sacrificarono 11 persone, rende l’abbandono e il degrado ancora più grave.

Palermo è Capitale della Cultura – continua la Consigliera – e nel Dossier di Candidatura presentato a maggio del 2016 il 394° festino, quello che festeggeremo quest’anno è stato presentato come ‟evento teatrale urbano di grande spettacolarità”, riconoscendone il valore indennitario per la nostra comunità.

Appare come uno spot un po’ ipocrita – conclude Giulia Argiroffi –  in cui questa amministrazione non sembra credere fino in fondo, visto il valore culturale che attribuisce a uno dei suoi massimi esponenti, il carro di Kounellis: la capitale della cultura ha una responsabilità rispetto a ciò che dovrebbe essere tale”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro